Home » AltroBlog » AltreViste » LUCE, SONNO e COSTIPAZIONE

LUCE, SONNO e COSTIPAZIONE

pubblicato in: AltreViste 0
[ 1 minuto di lettura ]

LUCE, SONNO e COSTIPAZIONE

Molte funzioni biologiche mantengono un ritmo giornaliero che è diretto dal cervello in risposta
alla luce.
Il sonno è influenzato da un piccolo gruppo di neuroni con interazioni positive e negative.

Gli elementi positivi sono 2 fattori di trascrizione che determinano l’ espressione di due geni
chiamati Period e Cryptochrome (Per e Cry).

Le proteine Per e Cry agiscono poi come componenti negative nell’interazione di feedback.

I geni sono accesi e spenti periodicamente e continuamente e qualsiasi mutazione che influisca
sulla stabilità delle interazioni, causa problemi nel sonno. Ci sono poi neuroni in un’altra parte
del cervello che producono hypocretin/orexin, peptidi che hanno un forte effetto eccitatorio.

Che legame c’è fra le due zone del cervello ?

Si è scoperta una piccola proteina, Pk2, finora studiata come regolatrice delle contrazioni dei
muscoli lisci gastrointestinali.

PK2 è attivata dall’illuminazione della retina e cambiando i ritmi giornalieri si ha uno
slittamento dei picchi della proteina.

Poiché i suoi recettori si trovano nelle due diverse zone del cervello, questa proteina è l’anello
mancante fra le due parti.

E’ interessante notare come le variazioni di Pk2 influiscano sia sui problemi di sonno che su
quelli gastrointestinali di chi lavora durante la notte o soffra di Jet-lag.

Due diverse funzioni fisiologiche sono associate ad un’unica causa esterna: la luce.

Nature Reviews Drug Discovery Agosto 2002

Condividi:

Lascia un Commento: