Il Risveglio Spirituale nella Vita Quotidiana

pubblicato in: AltreViste 0

Il Risveglio Spirituale nella Vita Quotidiana

Così come l’oceano accoglie ogni onda, anche la nostra consapevolezza ha già accettato ciò che accade

di Jeff Foster

>> https://goo.gl/NyboZh

Un invito segreto e costante a risvegliarci ora

Perché spesso occorrono situazioni estreme per riportare una consapevolezza della magia e del
mistero della vita? Perché spesso aspettiamo fino a essere sul punto di morire prima di scoprire una
profonda gratitudine per la vita così com’è? Perché ci consumiamo cercando amore, accettazione,
fama, successo, o l’illuminazione spirituale nel futuro? Perché lavoriamo o meditiamo tanto
duramente da scavarci la fossa da soli? Perché posticipiamo la vita? Perché ci freniamo nel viverla? Cosa stiamo cercando esattamente? Cosa stiamo aspettando? Di cosa abbiamo paura?

Questo è un libro sulla totalità della vita e sulla possibilità di scoprire questa totalità adesso.
Il risveglio spirituale di cui parla Jeff Foster non consiste nel proteggere te stesso, consiste nel
comprendere che chi sei veramente non ha bisogno di protezione, che chi sei davvero è così aperto e
libero e amorevole e in uno stato di accoglienza talmente profondo da permettere alla vita intera di entrare.

La vita non può ferirti, perché tu sei la vita. Il momento presente, quindi, non è un nemico di cui
aver paura, ma un caro amico da abbracciare. Sì, la vera spiritualità non rafforza la nostra corazza contro la vita, la distrugge.

Il risveglio spirituale è in realtà molto semplice. È l’eterna realizzazione di chi sei veramente.

Un libro che affronta questioni molto importanti: Come può quel risveglio essere vissuto
quotidianamente? Come possiamo accettare il momento presente anche quando il momento presente ci sembra del tutto inaccettabile?

Leggi un estratto dal libro di Jeff Foster “Il Risveglio Spirituale nella Vita Quotidiana”

Mi sembra che tutti i nostri problemi, tutta la nostra sofferenza e tutti i nostri conflitti, sia
personali sia globali, nascano da un unico problema di base: lignoranza di chi siamo veramente.

Ci siamo dimenticati di essere inseparabili dalla vita e così abbiamo cominciato ad averne paura e,
partendo da quella paura, abbiamo cominciato a farle la guerra in mille modi diversi. Siamo entrati
in guerra contro i nostri pensieri, le nostre sensazioni, le nostre emozioni, i nostri corpi, contro
il momento presente stesso. Nel nostro tentativo di proteggerci dal dolore, dalla paura, dalla
tristezza, dal disagio, dal fallimento, da quelle parti della vita che siamo stati condizionati a
credere malvagie o negative o buie o pericolose, abbiamo smesso di essere davvero vivi.

Larmatura che indossiamo per proteggerci da una piena esperienza della vita si chiama sé
separato. Ma la nostra armatura non ci protegge davvero, ci mantiene solo confortevolmente insensibili.

Il risveglio spirituale comprendere che non sei chi pensi di essere è la risposta a questo
problema fondamentale dellumanità. Oggi si trovano molti libri su questo argomento, e sembra che il
numero delle persone che stanno scoprendo antichi insegnamenti un tempo appannaggio solo di pochi
eletti non sia mai stato così grande. Ma cè un trabocchetto in tutto ciò. La spiritualità può
facilmente diventare lennesimo strato della nostra armatura. Invece di facilitare il nostro aprirci
alla vita, può farci isolare ancora di più. Concetti e cliché spirituali del tipo Non esiste il
sé, Questo non è il mio corpo o La dualità è solo unillusione possono semplicemente diventare
nuove convinzioni cui aggrapparsi, nuovi modi di eludere la vita e di allontanare il mondo, con il risultato di creare maggior sofferenza a noi stessi e a coloro che amiamo.

Il risveglio spirituale di cui parlo in questo libro non consiste nel proteggere te stesso
ulteriormente, consiste nel comprendere che chi sei veramente non ha bisogno di protezione, che chi
sei davvero è così aperto e libero e amorevole e in uno stato di accoglienza talmente profondo da
permettere alla vita intera di entrare. La vita non può ferirti, perché tu sei la vita. Il momento
presente, quindi, non è un nemico di cui aver paura, ma un caro amico da abbracciare. Sì, la vera spiritualità non rafforza la nostra corazza contro la vita, la distrugge.

Il risveglio spirituale è in realtà molto semplice. È leterna realizzazione di chi sei veramente,
la coscienza precedente alla forma. Ma è nel vivere davvero questa realizzazione nella vita
quotidiana, nel non dimenticarla e non perderla e non lasciare che dia alla testa, che inizia la
vera avventura della vita. Ed è proprio con questo che molte persone sembrano avere difficoltà, non solo i ricercatori ma gli stessi insegnanti spirituali.

Una cosa è sapere chi sei veramente quando la vita è facile e tutto va bene. Unaltra cosa è
ricordarselo nella foga del momento, quando tutto va a rotoli, quando la vita diventa caotica e i
tuoi sogni finiscono in niente. Nel mezzo della sofferenza fisica ed emotiva, delle dipendenze, dei
conflitti relazionali, del fallimento mondano e spirituale, spesso possiamo sentirci meno
risvegliati e più che mai separati dalla vita, dagli altri e da chi siamo realmente. I sogni felici
della nostra illuminazione possono evaporare velocemente e laccettazione può sembrare lontana anni luce.

Possiamo vedere la caotica bellezza della quotidiana esistenza umana come qualcosa da evitare,
trascendere, o perfino da annientare, oppure possiamo vederla per ciò che è veramente: un invito
segreto e costante a risvegliarci ora, anche se crediamo di esserci già risvegliati ieri. La vita, nella sua infinita compassione, non ci lascerà dormire sugli allori.

Mentre i miei libri precedenti erano descrizioni del risveglio spirituale, questo libro affronta
questioni molto più importanti: Come può quel risveglio essere vissuto quotidianamente? Come
possiamo accettare il momento presente anche quando il momento presente ci sembra del tutto
inaccettabile? E, in fondo, Come possiamo accettare il momento presente? è poi la giusta domanda? Siamo innanzitutto davvero separati dal momento presente?

Io insegno una sola e unica cosa: una profonda e impavida accettazione di qualunque cosa accada. Non
si tratta di resa passiva o di freddo distacco ma di un affacciarsi al mistero del momento in
maniera intelligente e creativa. Questo libro giunge dopo molti anni di ascolto e dialogo con
migliaia di persone sul sentiero spirituale: ascoltando le loro preoccupazioni, rispondendo alle
loro stimolanti domande, incontrandoli nel loro dolore, nella loro afflizione, nelle battaglie
quotidiane e nelle loro paure, e gentilmente indirizzandoli non verso una futura illuminazione, ma
verso una profonda e incondizionata accettazione allinterno della loro esperienza del momento presente, la profonda accettazione che essi stessi sono, nella loro essenza.

Benvenuto alla vita ordinaria, caro esploratore, lultima frontiera del risveglio spirituale. Ti auguro di poter arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!

Con amore da te stesso,

Jeff Foster

Indice

Nota dellautore

PARTE PRIMA
Risvegliarsi alla profonda accettazione

La Totalità della Vita
Perché Soffriamo?
LOceano dellAccettazione
Esplorare la Consapevolezza del Momento Presente
PARTE SECONDA
La profonda accettazione nella vita di tutti i giorni

Dolore e Malattia
Amore, Relazioni e Radicale Onestà
Le Dipendenze
La Ricerca dellIlluminazione
Biografia dellAutore

Ringraziamenti

Il Risveglio Spirituale nella Vita Quotidiana – Libro >> https://goo.gl/NyboZh
Così come l’oceano accoglie ogni onda, anche la nostra consapevolezza ha già accettato ciò che accade
Jeff Foster
>> https://www.macrolibrarsi.it/libri/__il-risveglio-spirituale-libro.php?pn=1567

Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments