Utile sintesi delle Medicine Alternative

pubblicato in: AltreViste 0

Utile sintesi delle Medicine Alternative

DIZIONARIO DELLE MEDICINE ALTERNATIVE

Presentiamo un elenco di terapie olistiche

Agopuntura, Aromaterapia, Ayurveda, Biorisonanza, Bioterapia, Kirlian,
Chiropratica, Cromoterapia, Cromopuntura, Danzaterapia, Digiuno, Do-In, EAV,
Fitoterapia, Floriterapia, Kinesiologia, Ipnosi, Iridologia, Magnetoterapia,
Massaggi, Medicina Antroposofica, Medicina Tibetana, Mineralogramma,
Musicoterapia, Naturopatia, Omeopatia, Orgoneterapia, Osteopatia,
Ossigenoterapia, Ozonoterapia, Piramidologia, Pranoterapia, Psicoterapia, Qi
Gong e Tai Chi Chuan, Radionica, Reiki, Riflessologia, Shiatsu, Tecniche
mentali, Terapia con gli animali, Terapia Ortomolecolare, Terapie con
l’acqua, Terapie con pietre e cristalli, Touch for Health, Rebirthing, Yoga.

Le medicine chiamate alternative si differenziano da quella tradizionale
ortodossa perchè non si limitano a considerare le malattie e a cercarne i
rimedi, ma prendono in considerazione l’intero essere umano, le sue
emozioni, i suoi pensieri, il suo stile di vita. Per questo vengono definite
più esattamente medicine olistiche. La quasi totalità sono o derivano dallo
studio e dalla sintesi di tradizioni antiche, nelle quali l’uomo viene
considerato più che un robot a cui è a volte necessario togliere o mettere
dei pezzi, un trasformatore di energie cosmiche, un essere straordinario a
cavallo tra la terra e il cielo, immerso in un mondo naturale dal quale
riceve nutrimento, energia e tutto ciò di cui ha bisogno.

Tutte le medicine olistiche si affidano al potere di principi attivi
naturali (erbe, minerali e così via) assunti a livello fisico, come avviene
ad esempio nella fitoterapia, o energetico, come è il caso dell’omeopatia o
della floriterapia. La conoscenza della struttura energetica dell’uomo è
fondamentale in terapie quali l’agopuntura o lo shiatsu. Più che a
sopprimere i sintomi, si rivolgono all’energia innata nell’organismo umano,
stimolandolo verso un’azione di auto-guarigione. A volte è lo stile di vita
che è dannoso: semplici accorgimenti, come la pratica di uno sport, una
dieta diversa, qualche clistere, una passeggiata in mezzo alla natura,
possono fare miracoli.

Viviamo in un mondo artificiale, abbiamo perso i contatti con il nostro
corpo, non sappiamo più interpretare i suoi messaggi, nè siamo consci delle
sue enormi capacità, abituati a delegare il nostro benessere a una pasticca.
E’ sempre indispensabile che il paziente rifletta sul suo stato di salute,
ne prenda coscienza e “aiuti se stesso” in prima persona a riacquistare
quell’armonia che nessuna pillola può dare. E’ risaputo infatti quanto
emozioni e pensieri negativi possano incidere sulla salute dell’organismo,
abbassando le difese immunitarie e provocando tutta una serie di malattie
chiamate appunto psicosomatiche, a partire dalla colite per finire con il
cancro.

La malattia è a volte il solo strumento che ci costringe alla fine di
affrontare un problema che ci impedisce di crescere spiritualmente. Molte
terapie si basano proprio sul riprendere contatto non solo con il nostro
corpo, ma piuttosto con la nostra parte più profonda, il nostro Sè, come
avviene ad esempio nella meditazione, nelle tecniche di rilassamento o nello
yoga, proprio perchè la nostra salute non è solo frutto di un delicato
equilibrio chimico, ma principalmente deriva dal contatto con le energie
creatici, con quella energia che ci ha dato la vita.

Agopuntura

Terapia cinese antichissima nella quale degli aghi di metallo vengono
infissi in punti specifici del corpo, chiamati appunto punti di agopuntura.
Il pensiero orientale riconosce all’interno dell’uomo la presenza di
un’essenza
vitale, un’energia primaria o universale, all’origine di tutte le cose e
della vita stessa, il “qi”. I canali energetici lungo i quali scorre il qi,
che va ad alimentare i vari organi del corpo, sono detti “meridiani”. La
loro realtà è oggi comprovata elettronicamente, termicamente e con prove di
radioattività. Lungo i meridiani sono situati i punti di agopuntura: quelli
a cui si ricorre con più frequenza sono circa cinquecento. L’infissione di
un ago in uno di questi punti stimola l’assorbimento o il rilascio di
energia dell’organo a cui si riferisce, ristabilendo quell’equilibrio
energetico che per la medicina orientale è il presupposto indispensabile per
godere di buona salute. Oltre agli aghi, l’agopuntore può servirsi per lo
stesso scopo della pressione delle dita, oppure può utilizzare la moxa, cioè
dei bastoncini di artemisia che vengono bruciati in corrispondenza dei punti
energetici. Famosa è la diagnosi che questi medici riescono a fare
semplicemente toccando il polso del paziente, dove è possibile valutare lo
stato dei vari meridiani e quindi quello degli organi corrispondenti.
L’agopuntura
viene utilizzata per la cura di numerose malattie, per combattere il dolore
e a volte per l’anestesia locale.

Aromaterapia

L’uso terapeutico degli oli essenziali delle piante vanta un’origine molto
antica. Le essenze possono essere massaggiate sulla pelle, ingerite, o
diluite durante il bagno nell’acqua della vasca, ed hanno numerose
proprietà, fra cui primeggiano quelle antibatteriche e cicatrizzanti. Si
usano per i disturbi circolatori e digestivi e agiscono come sedativi o
eccitanti del sistema nervoso. Potenti battericidi, per scoprire l’essenza
più efficace contro un’infezione viene eseguito l’aromatogramma, un’analisi
simile a quella che si effettua per verificare l’efficacia degli
antibiotici.

Ayurveda

Letteralmente “la scienza della lunga vita”, l’Ayurveda è un sistema
olistico diretto a governare la vita in modo da prolungarla e impedire la
malattia. Questa millenaria medicina indiana si occupa oltre che della
salute fisica del paziente anche di quella mentale e spirituale nonchè della
sua condotta etica, giacchè non possono essere disgiunte l’una dall’altra.
Alla base di questo sistema tradizionale sta la conoscenza dei tre elementi
vata, pitta e kapha, che regolano tutto il cosmo e pervadono ogni cosa; è
proprio la disarmonia di questi tre elementi o “umori” all’interno
dell’organismo
umano che dà origine alla malattia. La medicina ayurvedica comprende
l’intero
campo della medicina moderna (materia medica, chirurgia, fisiologia,
anatomia, ecc.) a cui è associato l’uso sapiente di erbe e minerali.

Biorisonanza: Moraterapia, Vegaterapia

E’ l’ultimo sviluppo scientifico della medicina biologica, ed è basata sulla
“armonizzazione” delle onde elettromagnetiche del paziente, tramite un
particolare strumento; può diagnosticare e curare gran parte delle patologie
contemporanee. Con la MoraTerapia è possibile avere il check-up completo di
più di 2OO organi, scoprire un eventuale avvelenamento da “otturazioni
dentarie”, conoscere le proprie allergie alimentari, eliminare lo stress da
computer, televisione, radar e ogni altro sistema elettrico.

Bioterapia

Utilizzazione di gemme e tessuti vegetali in accrescimento (Gemmoterapia),
minerali e rocce(Litoterapia dechelatrice), sostanze anticorpali ottenute
tramite inoculazione in animali di estratti organici embrionali contro i
quali si producono anticorpi in grado poi di legarsi ad antigeni tissutali
regolarizzando la funzione dell’organo bersaglio (Sierocitoterapia), il
tutto diluito e dinamizzato, per una azione depurativa, ricostituente e
regolarizzante dell’organismo.

Camera Kirlian

Ai coniugi sovietici Kirlian si deve l’invenzione di questo apparecchio di
elettrofotografia ad alta frequenza, in grado di fotografare l’aura, cioè
quell’alone luminoso che circonda tutti gli esseri viventi. Oggi la macchina
Kirlian viene utilizzata come strumento diagnostico: lo studio della
luminescenza che emana dalle mani e dai piedi offre infatti una panoramica
completa sullo stato di salute di tutto l’organismo, e permette di
individuare lo scompenso organico ancor prima che la malattia si manifesti
sul piano fisico.

Chiroterapia o Chiropratica

Si basa sull’ipotesi che se tutte le vertebre della spina dorsale sono
perfettamente allineate, gli impulsi nervosi che dai nervi spinali
raggiungono e controllano ogni organo possono fluire liberamente, e quindi
l’organismo
sarà sano. Il chiropratico si occupa perciò principalmente, con speciali
manipolazioni, di riallineare le vertebre, ma osserva e aggiusta la
posizione di tutte le altre nostre ossa, dalla mandibola (la cui chiusura
difettosa è causa accertata di molti mal di testa) alle ossa delle gambe
(che spesso, a causa di sbagliate abitudini posturali risultano una più
lunga dell’altra, con conseguente sbilanciamento di tutto il corpo,
contrazioni croniche di certi muscoli e così via).

Cromoterapia

E’ l’uso terapeutico dei colori, che possono essere proiettati sul corpo del
paziente o nei suoi occhi, spalmati addosso sotto forma di creme colorate,
ingeriti bevendo acqua esposta ai raggi del sole in bottiglie colorate,
visualizzati nella meditazione. I colori infatti sono determinati da precise
frequenze elettromagnetiche che possono influenzare e correggere, se
distorte, quelle emesse dagli elementi chimici che costituiscono le nostre
cellule. Oltre che per curare disturbi fisici, i colori si sono rivelati
molto utili anche per disturbi di tipo mentale o emozionale, come la
depressione, l’eccessiva aggressività, l’apatia, l’ansia.

Cromopuntura

In questa terapia i colori vengono proiettati con speciali matite luminose
direttamente sui punti dell’agopuntura, che vengono così stimolati in vario
modo dalle loro diverse frequenze elettromagnetiche.

Danza-terapia

Alla danza sono state attribuite fin dall’antichità caratteristiche
catartiche e curative. Attraverso il movimento, il corpo esprime le
emozioni, riconosce e celebra se stesso e la vita. Con facilità la danza ci
mette in contatto con l’energia vitale, lasciandola scorrere, laddove nella
vita quotidiana viene bloccata e repressa. Il fine ultimo di questa terapia
è l’integrazione del corpo e della mente, per dare quel senso di identità
che aiuta a riconquistare la stima e la fiducia in se stessi.

Digiuno

Probabilmente la più naturale, economica e antica di tutte le terapie, il
digiuno permette la disintossicazione dell’organismo e la sua rigenerazione.
Molti dei nostri malanni infatti derivano da una incapacità del corpo di
eliminare le tossine e i veleni autoprodotti o assunti con il cibo, l’aria
respirata o attraverso infezioni microbiche. L’ accumulo di queste sostanze
nocive nelle cellule impedisce il loro corretto funzionamento. Il digiuno
rappresenta quindi un riposo per l’organismo, l’occasione ideale per una sua
auto-pulizia e spesso l’unica cura necessaria.

Do-in

Tecnica cinese che permette al paziente stesso di sbloccare le energie
“intasate” del suo organismo con la semplice pressione in punti specifici
degli arti superiori e inferiori.

Eav: Test alimentare bioelettronico

Malattie quali l’asma, le malattie allergiche e quelle autoimmuni come la
psoriasi, la sclerosi a placche, le coliti, gli eczemi, le pancreatiti,
l’acne,
possono guarire completamente mettendo in atto, tra le altre cose, anche una
dieta altamente individualizzata. Uno dei metodi più precisi ed efficaci per
individuare le incompatibilità alimentari si basa sull’utilizzazione
dell’EAV,
Elettroagopuntura secondo Voll, cioè la misura della conducibilità elettrica
dei punti dell’agopuntura: qualsiasi alimento, non appena viene messo in
contatto con il corpo, produce delle variazioni energetiche in questi punti
che indicano, così, il suo effetto positivo o negativo sui vari organi.

Fitoterapia

E’ la terapia che utilizza i principi attivi vegetali in infusi, decotti,
macerazioni, polveri, succhi, tinture, creme, compresse….tutto reperibile
nelle erboristerie. Da questa antica tecnica terapeutica è derivata la
farmacopea moderna.

Floriterapia

Nata dalle scoperte del medico inglese Edward Bach all’inizio del secolo, la
floriterapia utilizza le straordinarie energie positive dei fiori per
aiutare a risolvere i disturbi di natura emozionale. Depressione, ansia,
paura, gelosia, intolleranza, apatia, sensi di colpa, eccessiva
preoccupazione per i propri cari e così via, trentotto rimedi ricavati da
altrettanti fiori, più un rimedio di emergenza, composto da cinque fiori da
usare in caso di shock, anche fisico. I rimedi floreali vengono preparati in
modo alchemico, lasciando galleggiare i petali in acqua di fonte sotto il
sole per circa tre ore. L’acqua viene poi messa in apposite bottigliette con
l’aggiunta di un pò di brandy per conservare il prodotto. Quella che agisce
quindi è esclusivamente l’energia del fiore, “imprigionata” nell’acqua.
Accanto ai fiori di Bach, oggi esistono numerosi altri rimedi floreali che
aiutano l’uomo nel suo difficile cammino di crescita interiore, come i fiori
californiani, gli australiani, i canadesi, gli hawaiani, e quelli di Bailey.

Kinesiologia

Si tratta di un test muscolare che utilizza il corpo del paziente come un
laboratorio di analisi. Se una sostanza nociva all’organismo viene tenuta in
mano o posta sul corpo del paziente, i suoi muscoli risponderanno
dimostrando meno vigore e forza. Valutando la resistenza dei muscoli il
kinesiologo sarà inoltre in grado di valutare la funzionalità organica del
paziente, essendo i muscoli collegati riflessologicamente con il resto
dell’organismo.

Ipnosi

Tecnica che induce nel soggetto un particolare stato psicofisico, che
permette all’operatore di influire sulle sue condizioni psichiche e
somatiche. Può essere utilizzato per guarire sul piano psichico e fisico,
nel parto, o per liberarsi di abitudini dannose, quali il fumo o l’alcol.

Iridologia

Metodo usato principalmente dai naturopati, che permette di diagnosticare
gli squilibri fisici attraverso lo studio della struttura e dei segni
presenti nell’iride, fotografata e ingrandita con le apposite
apparecchiature. L’iride viene simbolicamente divisa in spicchi, ognuno dei
quali corrisponde a un organo o a una zona del corpo: macchie o segni
particolari in questi settori indicano un’alterazione nella parte
dell’organismo
che rappresentano.

Magnetoterapia

Le calamite e le correnti elettromagnetiche sono particolarmente apprezzate
per la loro pronta azione antidolorifica e antinfiammatoria su muscoli e
ossa, dove vengono generalmente applicate, ma studi recenti allargano di
molto il loro campo d’azione, dimostrando che i campi magnetici risultano
efficaci nella ricostruzione dei tessuti, nelle malattie cardiovascolari, in
dermatologia, ginecologia, neurologia e oncologia.

Massaggi

Massoterapia, rebalancing, rolfing, massaggio tailandese, beach massage,
massaggio hawaiano, drenaggio linfatico, polarity, massaggio finlandese,
massaggio cranio-sacrale, oggi esistono moltissimi massaggi, tutti rivolti a
sciogliere il corpo e i suoi blocchi fisici ed emozionali, a riprenderne
possesso e piacere, ad aiutarlo a vincere lo stress e la fatica di una vita
sempre più innaturale e caotica.

Medicina Antroposofica

Nasce dalle complesse conoscenze del fondatore dell’Antroposofia, Rudolf
Steiner. Essa cura l’uomo indagando le sue disfunzioni e malattie secondo i
dettami della Teosofia, che prende in considerazione anche i corpi sottili
dell’uomo. L’organismo umano viene diviso in tre parti a seconda delle sue
funzioni: un sistema di nervi e dei sensi; un sistema ritmico (la
circolazione); un sistema di ricambio e delle membra. Le sostanze
terapeutiche, tratte dal regno minerale, vegetale o animale a seconda della
loro corrispondenza con i corpi sottili, vengono diluite e dinamizzate come
in omeopatia.

Medicina Tibetana

E’ una medicina molto complicata e lontana dalla mentalità occidentale,
avendo fondamenti filosofici, religiosi e soprannaturali. In essa
confluiscono le tradizioni indiana (Ayurveda), ellenica e cinese. Il medico
tibetano per curare si avvale, oltre che della chirurgia e dell’uso di erbe
e minerali, di meditazioni e di riti particolari, che scacciano i “demoni”
responsabili delle malattie.

Mineralogramma

Questa analisi si effettua con uno spettrometro ad assorbimento atomico su
un capello, in modo da determinare tutti i valori tissutali dei minerali
corporei nonchè la presenza di metalli tossici. E’ così facilmente
individuabile la carenza di uno o più minerali o la presenza di un veleno
nell’organismo e correre ai ripari con una dieta equilibrata.

Musicoterapia

Già Pitagora utilizzava il suono per guarire gli ammalati.

Naturopatia

La medicina naturale per eccellenza, utilizza tutto ciò che non sia di
natura chimica o farmaceutica che possa aiutare il paziente: erbe, rimedi
omeopatici, idroterapia, massaggi, impacchi di argilla, alimentazione,
manipolazioni, esercizi, clisteri e così via.

Omeopatia

Ristabilire la salute per l’omeopatia non significa eliminare i sintomi che
angustiano il paziente ma ristabilire l’integrità e l’equilibrio psicofisico
dell’essere umano, restaurare la corrente vitale dell’individuo, la sua
volontà. L’omeopatia pone al centro del suo interesse la complessa unità
psicofisica costituita dalla persona, di cui prende in considerazione i
fattori ereditari, emotivi, ambientali e comportamentali, che costituiscono
un sistema unitario altamente individuale. Scoperta alla fine dell’Ottocento
dal medico tedesco Samuel Hahnemann, si basa sulla legge di similitudine,
vale a dire, il simile si cura con il simile, al contrario della medicina
allopatica, che combatte la malattia con i contrari (antidolorifici,
antipiretici, ecc.). Le medicine omeopatiche hanno la particolarità di
contenere poco o niente a livello fisico delle svariate sostanze con cui
sono preparate. Portano invece impressa nei granuli di saccarosio o in
soluzioni alcoliche la loro carica energetica, amplificata in vario grado
con il sistema delle diluizioni. I rimedi omeopatici agiscono sul corpo
fisico, sulle emozioni e sul comportamento dell’uomo. Buoni risultati si
stanno ottenendo anche utilizzandola nell’eugenetica.

Orgoneterapia

Ideata da Wilhelm Reich, si avvale generalmente di una cabina particolare,
chiamata camera orgonica, nella quale il paziente si siede alcuni minuti al
giorno. Il particolare materiale con cui è costruita permette di accumulare
al suo interno alte dosi di “orgone”, come lo chiamò il suo scopritore,
ovvero di energia vitale o prana, che sarà assorbita dall’ammalato con il
conseguente beneficio. Da usare con attenzione per la sua potenza, e da
evitare assolutamente in tutti i casi di malattie da sovracarica, come
ipertensione, tumori cerebrali, arteriosclerosi, epilessia, glaucoma,
infiammazioni della pelle, obesità, congiuntivite e problemi al cuore.

Osteopatia

Strettamente imparentata con la Chiropratica, questa metodica ha lo scopo di
riequilibrare le turbe del movimento a livello di ogni piano funzionale del
corpo umano. Nata nel secolo scorso per merito del dottor Andrew Taylor
Still che per primo individuò le correlazioni e le interdipendenze del
sistema muscolo-scheletrico con gli altri organi ed apparati, si serve per
la cura di manipolazioni e pressioni che sbloccano le articolazioni ed
eliminano il dolore.

Ozonoterapia

L’ozono, ossigeno allo stato triatomico, viene usato in campo medico per la
sua proprietà di facilitare la cessione di ossigeno da parte dei globuli
rossi a livello cellulare, per la capacità di aumentare l’elasticità della
loro membrana con il conseguente miglioramento della circolazione, e infine
per la sua azione antibatterica, antivirale e antimicotica. Il gas può
essere applicato localmente ( sottocutaneo, intrarticolare, intramuscolare)
o generalmente, attraverso il circolo sanguigno.

Piramidologia

L’uso della piramide e delle sue misteriose proprietà nella cura di numerosi
disturbi.

Pranoterapia

E’ la capacità di alcuni individui di guarire semplicemente imponendo per
qualche minuto le mani sull’ammalato. Per capire questo fenomeno la cui
indubbia realtà è ancora guardata con scetticismo e sospetto dagli uomini di
scienza, dobbiamo ammettere la presenza nell’uomo di un fluido vitale,
responsabile del suo benessere psicofisico. I pranoterapeuti avrebbero un
surplus di questo fluido o energia e sarebbero in grado di trasmetterlo a
chi invece non ne possiede a sufficienza. La pranoterapia si è dimostrata
efficace in numerosissime patologie, tra cui cefalee, dolori di varia
origine, astenia, anemie, esaurimenti nervosi, malattie della pelle,
disturbi dell’apparato digerente, respiratorio e ormonale. Incredibilmente
accelerato risulta il processo di cicatrizzazione dei tessuti.

Psicoterapia

Con questo termine si designa qualunque forma di cura sistematica dei
disturbi psichici fondata prevalentemente sull’interazione tra terapeuta e
paziente. Essa agisce per via psicologica contrapponendosi a quelle terapie
dette fisiche o somatiche che fanno uso di psicofarmaci. Esistono diverse
forme di psicoterapia, la più importante delle quali costituito dalle
terapie analitiche (freudiana, adleriana, junghiana per citarne solo alcune)
formatesi nell’ambito clinico-psichiatrico e basate di norma sull’analisi
dei processi psichici inconsci e dei conflitti tra le varie sfere della
psiche. Ad un altro folto gruppo appartengono psicoterapie diffuse
specialmente nella cultura anglosassone e sviluppatesi nell’ambito
accademico; quali ad esempio, quelle comportamentali, cognitiviste,
interazioniste, nelle quali il terapeuta assume un atteggiamento direttivo
trascurando analisi introspettive. Vanno infine citate le terapie fondate
sulla suggestione o sull’ipnosi e quelle centrate sul rilassamento
progressivo e sulla presa di coscienza del corpo, quali lo yoga e il
training autogeno.

Qigong & Tai chi chuan

Il Qigong è una tecnica basata su concentrazione, respirazione e movimento
usata per controllare e sviluppare il qi, ovvero l’energia vitale, nel corpo
umano. La corretta circolazione di questa energia è infatti secondo la
medicina tradizionale cinese il presupposto fondamentale per godere di una
buona salute. Il Qigong è oggi sperimentato con ottimi risultati in numerosi
ospedali cinesi per la cura di numerose patologie. Sugli stessi principi si
basa il Tai chi, antica arte marziale non competitiva dai movimenti
lentissimi e fluidi, considerata in Cina la terapia più efficace per
mantenere le articolazioni elastiche, ridurre lo stress e prevenire le
malattie.

Radionica

E’ la terapia che permette allo specialista di curare a distanza attraverso
l’uso di strumenti specifici e di fare diagnosi utilizzando le sue facoltà
radiestesiche. In questo modo si scoprono le cause della malattia in
qualsiasi sistema vivente (essere umano, animale o pianta) e con l’invio di
energie riequilibratrici lo si riarmonizza, aiutandolo a riacquistare la
salute.

Reiki

Fondata alla fine dell’Ottocento dal medico giapponese Mikao Usui, è una
tecnica di guarigione attraverso l’imposizione delle mani in vari punti del
corpo, dalla testa ai piedi. Si differenzia dalla pranoterapia perchè
attraverso una iniziazione, volta ad aprire certi canali sottili dell’uomo,
chiunque è in grado di impararla, mentre per la pranoterapia sono necessarie
qualità innate. Sono previsti tre livelli durante i quali la tecnica viene
perfezionata fino ad arrivare alla possibilità di praticare la guarigione a
distanza.

Riflessologia o Massaggio Zonale

Questa terapia è nata dalla scoperta che sulla superfice di alcune zone del
corpo è possibile trovare una mappa dell’intero organismo: agendo su queste
zone “riflesse” si può quindi portare un beneficio all’organo
corrispondente. Generalmente la terapia consiste in un prolungato massaggio
o in qualche altro tipo di stimolazione di punti specifici del piede, della
mano o dell’orecchio.

Shiatsu

Shiatsu in giapponese significa “pressione delle dita”, e può essere
considerato come una via di mezzo fra l’agopuntura e il massaggio. Si basa
infatti su una pressione con il polpastrello sui punti che vengono
utilizzati dall’agopuntura che portano beneficio e rilassamento agli organi
corrispondenti. E’ molto efficace anche per tutti i problemi che interessano
muscoli e ossa, nella cura delle emicranie e contro i dolori in generale.

Tecniche mentali

Qui sono comprese una grande varietà di tecniche, dal Training Autogeno alla
Meditazione Trascendentale, dal Silva Mind alla Dinamica Mentale, al
Biofeedback, alla Visualizzazione e a numerose altre forme di meditazione e
rilassamento, tutte caratterizzate dal fatto di servirsi del potere della
mente stessa dell’individuo per guarire o migliorare le sue funzioni
psicofisiche. In tutte si impara a raggiungere uno stato di profondo
rilassamento corporeo: a questo punto si lavora con il pensiero, dirigendo
coscientemente l’attenzione all’interno del corpo. Il rilassamento e la
concentrazione passiva permettono un cambiamento del livello di coscienza e
un contatto profondo con se stessi. Con il pensiero è possibile influire sul
nostro corpo: ad esempio si può controllare il flusso del sangue,
dirigendolo nelle zone malate per un migliore apporto di ossigeno e
nutrimento. Queste tecniche aiutano anche a livello psichico: con
l’autosuggestione
e la visualizzazione si possono infatti rinforzare attitudini positive,
superare blocchi e così via.

Terapia con gli animali domestici

Cani e gatti per rompere il triste isolamento della vecchiaia, cavalli per
aiutare bambini con handicap fisici e mentali, tutti gli animali, per la
loro semplicità, il loro affetto disinteressato, il loro bisogno di cure e
attenzioni, si sono rivelati utilissimi e vere e proprie terapie in molti
casi di difficile rapporto con l’ambiente e il prossimo in generale, nonchè
per aumentare la fiducia e il benessere personale.

Terapia ortomolecolare

La base di questa terapia è dare al corpo gli elementi chimici necessari per
creare le condizioni molecolari adatte per una salute ottimale. La carenza o
l’eccesso di vitamine e minerali è infatti la causa di moltissimi malesseri
e malattie, e le condizioni di vita moderne, lo stress, il fumo,
l’alimentazione
sempre meno naturale, facilitano grandemente uno squilibrio di questi
microalimenti importantissimi per il corretto funzionamento delle cellule e
quindi dell’intero organismo.

Terapie con l’acqua: talassoterapia, idrocolonterapia, idroterapia

L’acqua si rivela un prezioso alleato per la nostra salute. I bagni al mare
rinvigoriscono l’organismo, quelli nelle acque termali sono adatti alla cura
delle malattie della pelle, dei reumatismi, e di numerose altre patologie.
La talassoterapia è la cura con l’acqua del mare, assunta per bocca o per
iniezione, un metodo che si è dimostrato efficace nelle malattie infantili,
nei disturbi digestivi, nelle insonnie e nelle nevrosi, nelle astenie e
nelle dermatosi. La idrocolonterapia è il lavaggio approfondito con acqua
filtrata del colon o intestino crasso, la parte finale del nostro intestino
deputata allo scarico dei prodotti di rifiuto dei processi digestivi
dell’organismo.
E’ in pratica il “cassonetto” del nostro corpo, e come tale, ristagni di
materia fecale, assai comuni oggi per via dello stress, del poco movimento e
della cattiva alimentazione, provocano intossicazioni croniche
dell’organismo.
Pulire periodicamente questa zona è quindi buona norma per prevenire
numerose malattie (non ultima il cancro del colon). L’idroterapia si basa
sul principio che le applicazioni di acqua calda e fredda ( che si eseguono
tramite spugnature, impacchi, docce, idromassaggio, inalazione di vapore,
irrigazioni interne, acqua da bere) stimolano l’attività vitale e riducono
il dolore, hanno un effetto decongestionante, favoriscono la circolazione e
rilassano i muscoli.

Terapie con le pietre e i cristalli (Cristalloterapia)

I quarzi e le altre pietre dure vengono usate principalmente nella
pranoterapia per “pulire” energeticamente i corpi sottili del paziente e
amplificare l’energia del guaritore. Per la loro purezza energetica e la
capacità di assorbire e trasmettere le energie mentali possono essere usate
con profitto anche nella meditazione. Le particolari proprietà di ogni
pietra possono essere sfruttate portandole addosso, come ciondoli o anelli.
Ancora meglio si rivela l’uso degli elisir di cristallo, preparati in modo
alchemico in bottigliette di soluzione alcolica: si possono bere o diluire
nell’acqua della vasca da bagno. Questi preparati si situano come azione
terapeutica tra quelli della medicina omeopatica e quelli della
floriterapia.

Rebirthing

Consiste nell’ottenere attraverso la respirazione un profondo stato di
rilassamento o uno stato ipnotico. Può aiutarci a conoscere meglio noi
stessi, ad accettare e comprendere le nostre emozioni , a rimuovere blocchi,
a decidere con maggior consapevolezza il nostro destino.

Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments