Domande e risposte di Roy Eugene Davis

pubblicato in: AltreViste 0

Domande e risposte di Roy Eugene Davis

Tratto dalla rivista “Verità Spirituali” -anno 1° – n. 3
(con il gentile consenso di swami Nirvasnananda)

– Domande e risposte di Roy Eugene Davis
(discepolo vivente di Yoganandaji) –

Quando, con gli occhi aperti o chiusi, riesci a concentrarti con poca o nessuna distrazione, dirigi allora la tua attenzione e identificati con la tua pura essenza. Mentre sei impegnato nell’attività di ogni giorno, indifferente alle circostanze o a quello che stai facendo, costantemente alimenti il Sé e il ricordo di Dio.

D. Alcuni dei miei amici spirituali, che pregano santi disincarnati, dicono che sentono di essere guidati e si sentono più fortunati di quando evitano di rivolger loro le preghiere. Quei santi, stanno veramente aiutandoli?

R. E’ più probabile che le loro perghiere a questi santi (o chi immaginano, essere dei santi), doni loro la pace mentale e un senso di comunione con ciò che è il loro concetto di Dio. Ciò li rende maggiormernte tranquilli, vivono in modo efficiente, producendo e attraendo eventi e circostanze ideali.

D. Ho 20 anni e presto mi diplomerò. Recentemente mi sono molto interessato alla spiritualità. Che cosa mi può raccomandare per migliorare il mio benessere e la crescita spirituale negli anni futuri?

R. Acquisisci una conoscenza pratica che ti permetta di realizzare i tuoi obiettivi che reputi importanti, per te, per gli altri e per l’ambiente. Evita i pensieri, gli umori, i comportamenti e situazioni che non sostengono i tuoi nobili ideali. Vediti come uno strumento di una Realtà più grande. Aspira alla coscienza cosmica: consapevole dell’interezza della vita e del tuo ruolo nel dramma dell’evoluzione. Mentre usi le tue conoscenze e le tue abilità con saggezza, impara a crescere emotivamente e spiritualmente.

D. Alcuni dei membri della mia famiglia e anche dei cari amici, sono morti fra i 50 e i 60 anni a causa di gravi problemi fisici. Le persone consapevoli spiritualmente, che ho conosciuto, si sono ammalate, hanno sofferto e sono morte allo stesso modo delle persone ordinarie. Come posso mantenermi in salute, vitale e pienamente funzionale per molti anni?

R. Adotta pensieri, sentimenti, comportamenti, relazioni, e condizioni mentali che nutrono il tuo Benessere; sia fisicamente, intellettualmente che emotivamente. Sii sempre consapevole della tua essenza e della tua eterna relazione con l’infinito. Se hai mai avuto un episodio di estremo sconforto o malattia, scopri la soluzione del problema e applicala. Guarda al futuro vicino e lontano con vivo interesse, mentre fai del tuo meglio per esprimere liberamente le tue qualità divine e espandi le tue capacità per essere pienamente e spiritualmente consapevole.

D. Come posso scoprire che cosa fare della mia vita, in modo che abbia un significato per me e per gli altri? In realtà, non ho sempre dato il meglio di quello che avrei potuto fare, quindi d’ora in poi, voglio fare solamente ciò che ha un valore per me.

R. Decidi fermamente di pensare, sentire ed agire costruttivamente. Non permettere ai pensieri, ai sentimenti che riguadano le tue spiacevoli esperienze passate di risvegliarsi. Quando sei solo, chiediti: come posso rendere la mia vita utile per me e per gli altri? Scrivi le idee che compaiono nella tua mente, puoi cambiarle o modificarle in seguito, se altre idee poi ti sembreranno migliori.
Scrivi i tuoi scopi e progetti e quello che vuoi fare per renderli veri. Se hai bisogno di più conoscenza, acquisiscila, se hai bisogno di migliorare le tue abilità, fallo. Aderisci a un programma giornaliero di meditazione supercosciente. Sentiti a tuo agio nell’universo, sapendo che se vivi intelligentemente e appropriatamente, e avrai sempre pieno sostegno dalle forze della natura e dalla grazia di Dio in tutti i tuoi sforzi costruttivi. Crea pensieri e sensazioni di sentirti realizzato.
Fa’ ogni cosa che ti è possibile, per realizzare i tuoi propositi, lascia che il Potere Intelligente che continuamente nutre l’universo, faccia il resto.
Se con fiducia, persisti nel modo giusto, il tuo falso senso d’identità nel piccolo sé (la coscienza dell’ego) sarà purificato e una soddisfazione permanente si realizzerà.

D. In alcune letture spirituali, vengono descritte rare, ma eccezionali abilità. Potrebbe essere di beneficio acquisire alcune di queste abilità?

R. Tra le abilità eccezionali, le più utili da coltivare sono: l’alto potere discriminativo dell’intelligenza, la maestria dei sensi e della mente e gli stati di coscienza che permettono alla realizzazione di Dio di emergere.Usandole solo per futili motivi, o con propositi egoistici, la consapevolezza ne è limitata e esse interferiscono con la crescita spirituale.Più dettagli circa le abilità eccezionali e i poteri di percezione, sono descritti nel terzo capitolo degli YOGA SUTRA DI PATANJALI, nel mio libro, “La Scienza dell’ Auto-Realizzazione.”

http://www.macrolibrarsi.it/autori/_roy_eugene_davis.php?pn=1567

Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments