Una nuova genesi

pubblicato in: AltreViste 0

Una nuova genesi

[…]

Il Computer Centrale crea realtà virtuali, frattali. Non voglio entrare in dettagli che ho descritto
nel mio libro base, LUH, il Gioco Cosmico dell’Uomo. Qui voglio entrare nel problema che ci sta più
a cuore. Come uscire dal film. La risposta è incredibile … Nascendo. La genesi appena descritta, è
stata infatti il concepimento, l’inizio di una gravidanza che coinvolge l’intero sistema solare.
Oggi è in atto la nascita del Bambino Solare e, per noi umani, Sue “cellule”, è una nuova genesi.

Nascita è l’uscita dall’utero, per noi. Per il sistema solare è il collasso dell’orizzonte em,
dell’utero che lo ha avvolto finora; parlo dell’eliosfera, del campo magnetico solare, dal quale
nessuna sonda spaziale è mai uscita. Sebbene dominante, l’eliosfera è pur sempre un “velo” creato
dalla sola materia luminosa (0,5%) un “velo” che la Forza può cambiare ed anche annullare. Basta un
soffio di bosoni neutri (Z°) per cambiare lo spin della materia nucleare e ridurre il “velo”, perché
la porzione visibile con gli occhi umani, è una porzione di molto inferiore allo 0.5%.

L’inversione dello spin è stata osservata in laboratorio; è nota come risonanza delta. Uno dei tre
quark, che compongono un nucleone, inverte il verso di rotazione passando da uno spin negativo
(-1/2) ad uno positivo (+1/2). Allora i tre quark ruotano tutti nello stesso verso e lo spin del
nucleone, si triplica. (3/2)

È lo “spin-flip”, un salto quantico, un evento molto rapido che, per un attimo, si annulla ed
annulla quindi il campo em che lo spin crea. Per un attimo la luce em si ferma ed emerge lo stato
oscuro che gli scienziati studiano e vogliono utilizzare per i computer. Non immaginando quanto è
cruciale per l’evoluzione ! Lo spin-flip avviene di norma e di continuo in qualsiasi corpo e può non
essere un caso isolato, ma l’innesco di un “effetto domino” che allinea tutta una serie di spin.

Per il corpo umano può essere un’emozione che allinea i suoi spin e che, per un attimo, ferma il
tempo; cambia il suo modo di sentire e può anche accrescere il suo spin e così la sua trasparenza
alla Luce debole; l’evento individuale di propaga alla collettività a tutta la matrix visibile. È
quello che sta succedendo. Ogni corpo che accresce il suo spin serve a tutti. Non a caso cresce la
sensazione di verità che TV e giornali non dicono. E sta cambiando la materia che compone l’intera
biosfera. Il riscaldamento globale (global warming) ed il “global dimming” (la diminuzione della
luce em) sono alcuni dei tanti indizi.

Il flip-flop magnetico si è verificato già più volte sulla Terra. Oggi i cambiamenti coinvolgono
l’intero sistema solare. È ragionevole aspettarsi un effetto domino che coinvolge tutta la matrix
visibile, il “film” o luce solare em che abbiamo scambiato per realtà. Così svanisce l’utero che ci
ha avvolto e così si approssima l’evento annunciato ed atteso da millenni, la rivelazione.

Basta un soffio, perché la matrix è molto leggera e solo un terzo dei quark deve invertire lo spin.
E basta il soffio degli angeli se, come credo, i loro corpi sono composti da bosoni vettoriali,
molto più pesanti dei quark. Il gioco tra Luce debole, in intensità crescente, e spin nucleari che
si co-muovono per la crescente emozione, crea zone sempre più vaste dove gli spin sono allineati in
modo permanente. Sono i luoghi che noi umani sentiamo come sacri; là il tempo si dilata e la Forza,
la musica del silenzio fa sentire il Suo canto delicato e sublime.

Gli affanni spariscono come di incanto ed il “film” em non ha più alcun senso. L’evento è sempre più
prossimo e può divenire un improvviso tsunami esteso all’intera matrix in tempi brevi, forse molto
più brevi di quanto prevedono gli scienziati, osservando l’evoluzione del solo riscaldamento
globale. Il global warming si può infatti amplificare con il global dimming fino a provocare la
“catastrofe” che però non è affatto tale.

La “catastrofe” è il flip-flop di un terzo degli spin; per un “attimo” si spegne la “luce solare”,
il “film”. Allora che succede? Per un ‘attimo’ il campo em si riduce, siamo nel buio, il cielo si
oscura anche di giorno. Forse non è solo un ‘attimo’, perché è globale ed anche perché, se si
annulla il campo em, si annulla il tempo.

Come reagiranno gli uomini? In modo diverso a seconda della loro sensibilità alla Forza. Molti si
sentiranno senza “realtà”. Gli scienziati non sapranno che dire, gli zelanti divulgatori rimarranno
senza fiato ed i politici senza TV. I religiosi forse rispolvereranno le “sacre” scritture, alcuni
diranno che Dio è buono ed altri che sta punendo gli uomini perché sono corrotti. Creare due partiti
opposti, si sa, è un vecchio trucco che ha sempre funzionato finora, ma forse gli uomini saranno
stanchi di votare…

Gli ‘eletti’ possono rassicurare tutti. Il cielo presto tornerà a risplendere. È un ‘attimo’ breve.
Quanto breve ? Non lo so; forse i famosi tre giorni di buio annunciati nei Vangeli. Dopo il
flip-flop magnetico solare, il sole potrebbe sorgere ad ovest. È stato previsto dal Corano, non è un
terre-moto né un sole-moto. La materia infatti non si sposta. Sono le immagini del sole e del cielo
stellato che girano in verso opposto. Subito dopo la matrix rinasce a nuova vita, con un nuovo spin.

È una nascita; è la Nuova Genesi.

Autore: Giuliana Conforto
Tratto dal libro “Universo Organico”

Condividi:

Lascia un Commento: