Il fenomeno della polarita’: dall’Universo alle nostre emozioni

pubblicato in: AltreViste 0

Il fenomeno della polarita’: dall’Universo alle nostre emozioni

Scritto da: Carmen Di Muro | Psicologia Quantistica

www.macrolibrarsi.it/libri/__anima-quantica-libro.php?pn=1567

Il fenomeno della polarità: dall’Universo alle nostre emozioni

Tutti i fenomeni delluniverso si possono analizzare in termini di positivo e negativo, come per
lambiente così per lessere umano, in una complementarietà costante tra entità di carica opposta
(+/-). Abbiamo per esempio il bene e il male, le emozioni positive e negative, il buio e la luce, la
malattia e la salute, il giorno e la notte, lamore e lodio. Lazione di queste due forze è perenne e in interazione reciproca.

Il fenomeno della polarità lo riscontriamo in tutta la materia, da quella più semplice fino ai
fenomeni cosmici più complessi. Ed oggi la scienza di frontiera ci aiuta sempre meglio a chiarirne
le leggi sottili. Pensiamo allatomo, costituente minimo degli elementi che ci circondano, il cui
nucleo è costituito da due poli, il protone a carica positiva e lelettrone a carica negativa. Lo
stesso principio della polarità può essere riscontrato a livello biologico nella cellula sia animale
che vegetale dove il nucleo è caricato positivamente mentre il citoplasma, sostanza compresa tra la
membrana plasmatica e la membrana nucleare, è caricato negativamente. Questa differenza di potenziale elettrico determina la vitalità delle cellule.

Tutte le manifestazioni presenti nel reale vengono generate dallinterazione dinamica tra positivo e
negativo, producendo il continuo cambiamento esistente nella conformazione delluniverso stesso.

Noi, come esseri umani, essendo composti a livello particellare da questo bipolarismo di fondo,
riusciamo ad accordarci con lenergia delluniverso, degli eventi e delle persone sulla base
dellattrazione della stessa frequenza. Ma se il nostro corpo denso è sì composto da entrambe le
cariche energetiche, in virtù della cui presenza avviene laccordo, dobbiamo invece comprendere che,
al contrario, la nostra coscienza è potenza, un Tutto armonico, un flusso atemporale e aspaziale che
va al di là del regno duale, ma che in sé compenetra, custodisce e fluisce con ogni cosa.

Questo è lelemento di base profondo essenziale che non soltanto permette di scambiare informazioni,
ma di regolare le interazioni reciproche tra entrambe le polarità da cui si determina la costruzione
e lo sviluppo della realtà stessa. Quando si è in uno stato di centratura lessere umano riesce a
modulare armonicamente il bilanciamento delle due polarità. Al contrario, quando si smarrisce la via
profonda, quella che rimanda alla nostra energia di base, le informazioni esterne di polarità
negativa, non di rado, prendono il sopravvento danneggiando le nostre componenti profonde ed
attirano carica dello stesso polo che aumenta la sua intensità. Questo, a livello concreto, si
traduce nella produzione di emozioni, pensieri, disfunzioni corporee ed eventi che rispecchiano la carica dominate a cui ci siamo ancorati.

Tutto ciò non è dovuto al caso, ma si realizza attimo dopo attimo attraverso dinamiche non sempre
consapevoli che guidano il nostro procedere verso scelte che condurranno allamplificazione della
stessa polarità. Il segreto? Centrarsi, trovando il giusto equilibrio, la carica neutra. Ciò avviene
grazie alla chiarificazione cosciente di quale traiettoria energetica si stia seguendo in un determinato momento di vita.

E la chiave è nel cuore. Esso è capace di indirizzarci in questo percorso permettendoci di effettuare il discernimento consapevole delle informazioni in entrata.

Per approfondire il tema leggi Anima Quantica. Nuovi orizzonti della Psiche e della Guarigione. >> www.macrolibrarsi.it/libri/__anima-quantica-libro.php?pn=1567

Rubrica di psicologia quantistica: scrivi alla dottoressa Di Muro Carmen Di Muro, psicologa e psicoterapeuta, risponde alle domande dei lettori.

Per inviare la tua domanda a Carmen Di Muro scrivi via mail a redazione-scienza@scienzaeconoscenza.it

0 0 vote
Voto Articolo
Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments