Gli effetti della meditazione sulla plasticità del cervello

pubblicato in: AltreViste 0

Gli effetti della meditazione sulla plasticità del cervello

Ne parla Jacques Vigne, psichiatra e psicologo spirituale francese, nel suo ultimo libro “L’urgenza di una meditazione laica”

La redazione S&C – 08/06/2015

>> http://goo.gl/YeCcYH

Gli effetti della meditazione sulla plasticità del cervello

Jacques Vigne, psichiatra e psicologo spirituale francese, vive da oltre venticinque anni in India, unendo alla sua formazione scientifica occidentale il sapere delle grandi filosofie e religioni orientali come induismo e buddhismo.

Il suo ultimo libro ”L’urgenza di una meditazione laica” per la cura di sé e degli altri edito da MC Editrice si occupa della meditazione “laica” come di una buona avventura che ciascuno di noi è in grado di intraprendere, al di là del proprio credo religioso di appartenenza, muovendo da un terreno di valori universali di eticità e spiritualità laica, minimo comune denominatore per intraprendere anche un dialogo tra le grandi religioni, tema così stringente per la nostra epoca.

I vantaggi della meditazione

L’autore partendo dalla sua trentennale esperienza di insegnamento della meditazione, anche in campo psichiatrico, illustra in particolare i vantaggi che la meditazione è in grado di offrire per uscire dalla sofferenza attraverso la consapevolezza e la presenza mentale e soprattutto riportando i risultati relativi ai recenti studi sulla neuroplasticità del cervello in coloro che praticano costantemente la meditazione. La scienza si occupa finalmente di indagare il nostro benessere, e non solo i nostri mali.

I risultati riportati nel libro indicano come il cervello, grazie alla pratica meditativa costante, sia in grado di cambiare e modificare il suo funzionamento in maniera duratura, per esempio diminuendo l’attività dell’amigdala, uno dei principali centri dello stress. Tra gli altri, i benefici di tale attività, si riscontrano in persone affette da disturbi all’apparato vascolare e ormonale; la meditazione è in grado poi di combattere l’insonnia, alza le difese immunitarie, riduce la sensibilità al dolore e aumenta la resistenza fisica.

Vigne espone in modo chiaro i vantaggi della pratica basata sull’osservazione del respiro e dedica ampia parte del libro a un particolare tipo di meditazione, quella camminata, in grado di avvicinare alla meditazione in maniera più immediata e facilmente accessibile rispetto alla pratica da seduti, proprio in virtù dell’atto naturale e spontaneo che la caratterizza. Oltre a questo la camminata consapevole è in grado di metterci in contatto con la Terra in modo particolare, rivelandosi una terapia profondamente spirituale capace anch’essa di attenuare la dicotomia corpo e mente.

L’urgenza di una Meditazione Laica – Libro

Un aiuto concreto alle nevrosi del nostro tempo, un ‘esperto psichiatra ci indica la strada per ritrovare l’equilibrio nella nostra quotidianità.

La meditazione “laica” rappresenta un’avventura centrale e imprescindibile della nostra epoca, un’opportunità che si apre a tutti gli esseri umani, che permette di integrare i valori della spiritualità laica e di applicarli nella vita quotidiana. Come la psicoterapia, si fonda sull’idea che possiamo cambiare.

Questa possibilità di uscire dalla sofferenza attraverso la consapevolezza e la presenza mentale, già indicata dal Buddha, è apparsa straordinariamente moderna con i recenti studi sulla neuro-plasticità del cervello.

Una pratica che va oltre alla psicoterapia e la può efficacemente integrare.

D’altra parte, la meditazione laica rappresenta un fertile terreno per avviare un dialogo tra le grandi religioni. E svolge un ruolo fondamentale per liberare l’evoluzione interiore e metterla al riparo da atteggiamenti integralisti e fanatici.

L’autore, medico psichiatra e profondo conoscitore delle tradizioni spirituali orientali, entra nel vivo della pratica, sottolineando l’importanza di metodologie collaudate; e attraverso citazioni ed esempi spiega con immediatezza ed efficacia come la pratica meditativa può attenuare la dicotomia corpo-mente e ottenere una maggiore coerenza e integrazione tra i vari livelli della persona.

Partendo dalla sua trentennale esperienza di insegnamento della meditazione, anche in campo psichiatrico, illustra in particolare quali vantaggi una pratica millenaria come l’osservazione del respiro può offrire alla crisi profonda della nostra società.

Un intero capitolo è dedicato alla meditazione camminata, una pratica per tutti, priva di sforzo, nel piacere del momento presente e che può rivelarsi una terapia spirituale molto profonda.

Jacques Vigne
L’urgenza di una Meditazione Laica – Libro >> http://goo.gl/YeCcYH Editore: Mc Movimenti Cambiamenti
Data pubblicazione: Maggio 2015
Formato: Libro – Pag 155 – 15×21
http://www.macrolibrarsi.it/libri/__l-urgenza-di-una-meditazione-laica-libro.php?pn=1567

Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments