Vista ed emozioni: dimmi come vedi e ti diro’ chi sei

pubblicato in: AltreViste 0

Vista ed emozioni: dimmi come vedi e ti diro’ chi sei

Scritto da: Paola La Rosa

Medicina Non Convenzionale

www.macrolibrarsi.it/libri/__prenditi-cura-della-tua-vista-in-modo-naturale-libro.php?pn=1567

Vista ed emozioni: dimmi come vedi e ti dirò chi sei

Questo articolo è tratto dal libro Prenditi cura della tua vista in modo naturale

Il nostro modo di vedere è da considerarsi la punta del nostro iceberg, la manifestazione visibile
del nostro invisibile ed è sostenuto dalle nostre convinzioni profonde legate ai traumi e al vissuto
del passato. Io, che non sono psicologa, per trauma intendo un evento improvviso e pesante che
interrompe la mia normalità quando mai me lo sarei aspettato, né ho le risorse per comprenderlo e
tanto meno per elaborarlo. Quando ciò accade è come se avvenisse un corto circuito energetico, il
fluire dellenergia si blocca insieme a tutte le sensazioni del momento: emozioni, pensieri,
immagini, rumori, odori ecc. Si crea una struttura densa, una specie di bozzolo e dal quale la
natura ci consente di dissociarci per non rimanere a diretto contatto con la sofferenza, in attesa
che acquisiamo le risorse necessarie per trovare soluzioni funzionali affinchè la nostra esistenza possa riprendere il suo corso.

La miopia

In senso generale possiamo dire che la miopia è sostenuta dalla paura, e in particolare la paura di
non essere allaltezza, di sbagliare, di essere giudicati, di essere fragili, di non farcela, di essere visti nella propria inadeguatezza.

Questa paura spesso insorge nei primi anni della scuola e tende ad aumentare durante il percorso
scolastico: a scuola vengono valutate le nostre prestazioni, veniamo giudicati, messi a confronto
con gli altri bambini, a volte presi in giro, etichettati anche dagli insegnanti, e lo stress aumenta e anche la miopia aumenta.

Più raramente, ma accade, la miopia inizia in età adulta, magari alluniversità quando si devono
soddisfare le aspettative della famiglia ed essere giudicati per le proprie prestazioni ed esaminati in materie che non ci piacciono.

L’astigmatismo

Lastigmatismo è sostenuto dalla difficoltà a operare delle scelte.
Gli astigmatici tendono ad adottare i valori degli altri piuttosto che seguire la loro vera natura; il loro primo impulso viene subito bloccato da ciò che è stato appreso.
Mescolano, a volte, lenergia contratta della paura del miope con lenergia estroversa della rabbia dellipermetrope.
Sono molto conflittuali.

La presbiopia

«Non voglio vedere di me ciò che non mi piace, i segni del tempo sul viso e sul corpo; sto
invecchiando e questo mi priva di valore; preferisco rivolgere la mia attenzione ad altro da me, lontano».
Anche qui lemozione principale è la rabbia, anche se in varie percentuali e a varie profondità
possiamo trovare in ogni manifestazione visiva molte emozioni diverse e principalmente rabbia e paura.

Approfondisci questi temi sul libro di Paola La Rosa!

Quale collegamento cè tra la vista, corpo e mente?

Esiste una relazione tra il nostro modo di vedere e i nostri aspetti energetici? Le esperienze
passate, le nostre emozioni e il nostro carattere possono influenzare il modo in cui vediamo?
Lesperta optometrista Paola La Rosa risponde a tutte queste domande illustrandoci un approccio olistico rivolto al miglioramento visivo.

Prenditi Cura della tua Vista in Modo Naturale – Libro
Paola La Rosa
www.macrolibrarsi.it/libri/__prenditi-cura-della-tua-vista-in-modo-naturale-libro.php?pn=1567

0 0 vote
Voto Articolo
Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments