VASTU: l’architettura olistica

pubblicato in: AltreViste 0

VASTU: l’architettura olistica

(da Movimento ISKCON di novembre-dicembre 2004)

VASTU E ASTROLOGIA

Se vogliamo comprendere il vastu dobbiamo sapere che esso è connesso all’astrologia vedica. Vi sono
dei versi nella Bhagavad-gita nei quali è affermato che gli esseri celesti dirigono vari aspetti
dell’universo. Le otto direzioni dello spazio sono controllate da loro. Indra, il re dei cieli e
della pioggia domina l’est. Il sole sorge ad est e dunque ha un potere dominante in quella
direzione. Se l’est ha un buon vastu potremo avere salute e prosperità.
Varuna, il controllore delle acque, si trova a ovest. Saturno ha una forte influenza ad occidente e
dunque un buon vastu a ovest elargisce buona cultura e abbondanza di cibo. Kuvera, il tesoriere
degli esseri celesti, protegge la vostra ricchezza e le finanze al nord.

Agni, signore del fuoco, è situato a sud-est, che è una buona posizione per il fuoco, le cerimonie
del fuoco e per la cucina. Questa direzione è connessa al pianeta Venere. Sri Visnu è al nord est,
dunque questa è la parte più spirituale della casa. Dunque questa parte della casa dovrebbe essere
mantenuta molto pulita e adibita alla preghiera ed alla adorazione.
La parte sud ovest possiede delle caratteristiche completamente diverse essendo dominata da due
demoni, Nairutva e Putana. Dunque non è considerata di buon augurio e quindi questo lato della casa
non dovrebbe essere molto aperto, qui dovremmo mettere degli armadi o se possibile non avere delle
finestre. Il pianeta Rahu, che è considerato di pessimo augurio, si trova in questa direzione.
Il sud è la dimora di Yamaraja, dio della morte, e non è il luogo adatto per l’entrata principale.
Il pianeta dominante di questa direzione è Marte, che non è molto positivo. Un buon vastu a sud
significa stufe, camini e apparati elettrici come radio, computers e registratori. Un buon vastu in
questa direzione apporta energia, potere e disciplina.

EVITATE IL DISORDINE

Il disordine si accumula in una casa o in un ufficio quando diamo spazio a una delle più potenti
influenze negative della natura: la pigrizia.
Quando permettiamo al disordine di fare la sua comparsa anche molti altri suoi compagni entrano
nella casa, proprio come alcuni esseri di cattivo augurio nascono da un cadavere per poi divorarlo.
Una volta che il disordine si manifesta, la sua negatività diventa sempre più forte fino che diventa
impossibile liberarsene. Le statistiche e il comune buon senso confermano chiaramente che le persone
che vivono in un ambiente libero dal disordine sono più produttive e hanno una qualità migliore di
vita. Mentre chi lascia la propria casa e il proprio luogo di lavoro in preda al disordine quasi
sempre attira su di sé varie calamità.

Questo punto non potrà mai essere enfatizzato a sufficienza. Il disordine entra nel campo
bio-energetico dell’essere umano e causa dei pensieri disorganizzati e di conseguenza attira una
sfortuna dopo l’altra. Ma in un ambiente dove non vi è assolutamente disordine e tutto è pulito,
lindo e ordinato, la nostra intelligenza e i nostri pensieri diventano chiari ed energizzati
positivamente… Questo potrà sembrare un principio di buon senso ma è anche troppo facile lasciare
che le cose scivolino nelle precarie acque del disordine.
Le zone più pericolose dove dobbiamo evitare che si accumuli il disordine sono fuori e dentro
l’entrata principale, fuori e dentro la porta di entrata, nella cucina, nella parte centrale dello
stabile, e nella parte centrale di tutte le stanze. Il disordine è addirittura in grado di
depauperare l’energia di uno stabile che possegga un buon vastu, ma gli effetti negativi presenti in
uno stabile che abbia un vastu negativo possono essere minimizzati semplicemente tenendo le aree che
abbiamo menzionato libere dal disordine.

di Gadhadara Dasa, da Vastu, the Origin of Feng shui

Alcuni consigli pratici

UN AMBIENTE MIGLIORE PER PRATICARE
AL MEGLIO LA VITA SPIRITUALE

Il vastu sastra presenta molti aspetti e non si possono elencarne i benefici e tutti i dettagli in
poche righe. Qui ci limiteremo a dare alcuni brevi e utili consigli. La prima cosa da considerare è
che se vogliamo della positività nella casa dovremmo sempre tenerla molto pulita e ordinata. Il lato
est dovrebbe essere aperto e luminoso e il centro della casa e di ogni stanza dovrebbe essere
libero; il lato nord est della casa, che è il più spirituale, dovrebbe essere utilizzato per
l’adorazione, il japa e la preghiera. Il nord est dovrebbe essere particolarmente pulito e ordinato.
Un vastu negativo nel nord est può provocare varie conseguenze molto negative alla salute sia fisica
che mentale. Malattie come il cancro e il diabete possono essere causate da un disordine strutturale
nel nord-est di un ambiente abitativo… Vastu negativo vuol dire in questo caso che la parte nord
est della casa è particolarmente disordinata, sporca, adibita a magazzino o vi è un bagno.

Per portare buon augurio nella nostra casa e modificare le influenze da negative a positive possiamo
appendere alle pareti dei dipinti di Krishna e di persone sante e utilizzare degli yantra. In cucina
per esempio potremmo mettere dei dipinti di Krishna raffigurato nei suoi lila di bambino a
Vrindavana. Questo porterà gioia e una coscienza appropriata nella cucina, uno dei luoghi più
importanti della casa.
Avere nella propria casa le Scritture vaisnava come lo Srimad Bhagavatam e la Bhagavad-gita apporta
immensa buona fortuna. È detto che i deva stessi visiteranno la nostra casa proprio perché abbiamo
queste Scritture, le teniamo con cura e le leggiamo.

Entrare in una casa e venire accolti dal profumo degli incensi , dal suono melodioso di un bhajan, e
naturalmente da un sorriso di benvenuto, porta serenità, buon augurio e aiuta ad elevare il nostro
spirito.
Naturalmente in quella casa dove si recita con attenzione il santo nome di Krishna e si seguono le
regole divine della vita spirituale ogni cosa diventa facilmente di buon augurio.

Parcheggio

La migliore direzione da utilizzare per parcheggiare l’auto è il nord ovest, o alternativamente il
nord e l’est. Cercate di non parcheggiare l’auto al nord est, a sud o a sud ovest della vostra
abitazione o luogo di lavoro. Se il garage o il parcheggio si trovano a sud ovest, dobbiamo
aspettarci di avere dei guasti e problemi alla nostra auto. Se il parcheggio si trova a sud est i
problemi ci potranno essere ma saranno minori.

Per maggiori informazioni: www.Vedic-academy.com

Atmarama das
Arch. Alessandro Checchi,
049-9101419, cell. 347-1716776
checchi@c-s-b.org

Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments