Trance Dance, la danza della vita

pubblicato in: AltreViste 0

Trance Dance, la danza della vita

La Trance Dance è una antichissima pratica di guarigione e trasformazione che non appartiene ad una
specifica cultura ma esiste in forme diverse in ogni parte del mondo da oltre 35.000 anni. È legata
a sentieri testati nel tempo, che esistevano molto prima di Maometto, Gesù, Buddha e anche prima di
Shiva. Gli sciamani erano dei medici-sacerdoti e portavano le persone a relazionarsi con la totalità
della natura e dell’universo esplorando dimensioni esistenti al di là di quella fisica. Essi hanno
usato la Trance Dance come tecnica di guarigione per migliaia di anni. Oggi la possiamo ancora
trovare in alcune culture come gli Eschimesi del Nord America, gli Yoruba dell’Africa Occidentale,
gli Umbanda del Brasile, i Sioux del Nord America, gli sciamani della Siberia, così come ad Haiti,
nell’isola di Trinidad, in Canada, a Cuba, in Scandinavia e in Messico.

Uno dei più grossi limiti che l’uomo moderno, specialmente occidentale, incontra nell’approcciarsi
a queste tecniche, è legato alla perdita di coscienza della propria animalità. E questo solo per il
fatto che la nostra neo-corteccia, o terzo cervello, ci rende unici dandoci alcune specifiche
potenzialità e abilità che nessun altro animale possiede. Lo svantaggio è che proprio per questo
abbiamo dimenticato di far parte dell’incredibile regno chiamato Natura, e siamo giunti a
considerarci superiori.
Quelli che noi oggi chiamiamo Energizzatori, erano semplicemente sciamani che si proponevano il
compito di risvegliare la passione nelle persone. La passione è intesa in tutte le sue
manifestazioni, non solo quella sessuale ma anche quella per la vita attraverso la connessione con
la Madre Terra. Ed è proprio questa connessione che è andata persa a causa del cambiamento della
spiritualità verso un’impronta maschile. La Trance Dance fu repressa durante il periodo medioevale
venendo considerata magia o a volte una forma di pazzia e le persone che ne incentivavano l’uso
venivano bruciate sul rogo. Il risultato furono persone beate, amorevoli e compassionevoli ma che
avevano perso completamente il contatto con la loro natura originaria, la loro sessualità, la loro
passione, la loro creatività, la loro gioia nel danzare e fare musica, il rispetto di sé stessi, il
loro potere personale, la loro volontà di esplorare la spiritualità anche tramite il corpo e
condividendo la passione con gli altri. L’obiettivo dei nuovi Energizzatori è di portare la vita
nell’Età del Cuore, utilizzando pratiche di approccio più profondo e sensuale verso le relazioni. Il
tutto partendo dalla riscoperta del nostro entusiasmo, che è un parola di origine greca che
significa ‘avere Dio in sé’. La spiritualità richiede che ogni individuo abbia la propria
connessione con ciò che chiama Dio.

Fra gli strumenti utilizzati dagli energizzatori troviamo ad esempio il tamburo, considerato un
oggetto di potere. Dove il termine potere nel linguaggio sciamanico significa ‘medicina’, qualcosa
che guarisce e aiuta e riguarda la capacità di agire. Non ha niente a che vedere con il concetto
occidentale di potere legato al dominio e alla competizione. Questo è anche il motivo per cui i
partecipanti vengono invitati a portare con sé una bandana che sia propria e che ci caratterizzi.
Più la useremo più le daremo potere e più lei aiuterà il nostro processo di guarigione.

La Trance Dance guarisce il corpo con il movimento. Quando danziamo spontaneamente, emergono nuovi
movimenti che schiudono la memoria di altri tempi in cui abbiamo danzato, permettendo così di
superare definitivamente i traumi e le conseguenti malattie di tutta una vita. I pensieri vengono
trasformati e le emozioni negative vengono spazzate via dal respiro e dal movimento. Si lasciano
uscire suoni di gioia, dolore, dispiacere, rabbia e passione. Il respiro scioglie i blocchi che
esistono nel corpo emozionale, rendendoci capaci di sentire quelle emozioni e di liberarle. Grida di
gioia, di dolore, di paura, riso e malinconia, sarà possibile esprimersi liberamente durante la
danza.

La Trance Dance si pratica a piedi scalzi per permettere all’energia dello Spirito della nostra
Madre Terra di fluire liberamente nel nostro corpo. Si indossa una bandana che impedirà la vista,
ovvero il principale senso con il quale normalmente ci rapportiamo all’esterno e con cui teniamo
sotto controllo le situazioni. Non avere a disposizione questa possibilità stimolerà una espansione
di altre capacità di percezione che normalmente non utilizziamo. La bandana è anche uno degli
strumenti che facilita l’accesso allo stato di trance che altro non è che uno stato modificato di
coscienza. La coscienza è proprio ciò che ci fa essere sempre così controllati. Si utilizzano delle
musiche con delle sonorità molto basse che hanno la caratteristica di risvegliare nel nostro corpo
l’energia della Terra. Nello specifico per quando riguarda le percussioni la stessa ricerca
scientifica ci dice che i ritmi di 120 o più battiti al minuto influenzano il cervello in modo da
modificare lo stato di coscienza. Ed infine sia per energizzarci così come per “distrarre” la nostra
parte razionale utilizzeremo una tecnica di respirazione denominata “respiro di fuoco”. Questa
consiste in due inspirazioni in rapida successione dal naso e di una espirazione dalla bocca.
Essendo il naso direttamente collegato al cervello le due inspirazioni invieranno energia pura che
iperossigenerà aiutando ancora una volta l’accesso allo stato di trance, mentre l’espirazione
aiuterà a liberare le emozioni.

L’ultimo ingrediente della Trance Dance, ma non in ordine d’importanza, è la fiducia nel processo.
La paura, iniziale, si trasformerà in eccitazione quando si comincerà a sperimentare il proprio
danzatore interiore. La fiducia ci permetterà di lasciarci andare per concederci l’occasione di
sperimentare e contemplare la totalità, questa esperienza senza il bisogno di assumere delle
pastiglie, come quelle girano oggi nelle discoteche, ci consentirà l’accesso ad uno stato di
naturale estasi.

Touch of Passion

I rituali sciamanici, sono stati rimossi dalla nostra cultura da più di 600 anni. Il rituale è il
modo in cui realizziamo i nostri sogni collettivi e guariamo noi stessi attraverso canti, danze, il
suono delle percussioni ed il pensiero creativo. Il proposito del Touch of Passion e di tutti i
rituali sciamanici è di guarire noi stessi, ritornando ad essere tutt’uno con la nostra parte
metafisica. Gli sciamani chiamano questo stato di unità estasi, mentre noi lo identifichiamo come
esperienza di completezza. Questo stato di coscienza per la guarigione olistica può essere
sperimentato solamente attraverso la trance. Il rituale del Touch of Passion, ci porta attraverso
questo tipo di trance, lasciando alle nostre spalle il mondo tridimensionale per come noi lo
conosciamo. Quando sperimentiamo la trance noi eliminiamo la nostra alienazione, la distanza e la
separazione dal nostro Spirito, guarendo quei dolori che si sono evoluti dalla nascita, divenendo
shock e traumi, frutto del vivere in una società non spirituale.

Il rituale del Touch of Passion è stato creato da Frank Natale per risvegliare il nostro
Energizzatore appassionato interiore. Una volta che la nostra passione è stata risvegliata, un
flusso naturale di energia vibra attraverso tutto il nostro corpo perpetuamente connesso con
l’eterno flusso che crea ogni cosa. Attraverso il suono costante delle percussioni, il pompaggio
ritmico e dei potenti schemi di respirazione, il praticante ed il ricevente entrano in uno stato di
trance che permette al praticante di essere “guidato” per liberare l’energia e di sapere dove porre
le sue mani curative. L’energia sessuale risvegliata viene convogliata verso il cuore, riconnettendo
le due parti e andando a rivitalizzare le parti morte ed isolate del corpo del ricevente.
Quest’ultimo, durante il rituale, può rilasciare dolori emozionali e traumi, esperienze gioiose,
energie orgasmiche e guarire memorie infantili remote. Il rituale termina in maniere molto soft,
lasciando il ricevente in uno stato di profonda trance e rilassamento che gli permette di ritornare
lentamente alla realtà normale integrando totalmente l’esperienza vissuta

da www.a-l-i.biz/om_ali_aum/bha.htm?bha_tachioni.htm

Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments