Sviluppare l’intuizione: 5 semplici trucchi

pubblicato in: AltreViste 0
Sviluppare l’intuizione: 5 semplici trucchi

Alcune persone hanno una capacità innata di prendere buone decisioni e la fortuna gli sorride. Sono
quelle persone che hanno saputo esercitare e sviluppare l’intuizione in modo tale da incorporarla
come un’abitudine in più nella loro vita. Volete imparare come si fa?

Secondo molte teorie psicologiche, l’intuizione è una conoscenza che non può essere spiegata o
verbalizzata, perché non si raggiunge razionalmente. Non ci riferiamo al concetto di intuizione
esoterica, ma alla capacità di percepire e comprendere la realtà senza fare uso della ragione. È
innata, non è soprannaturale.

Vi proponiamo alcune tecniche che permettono di imparare a guidare voi stessi in modo più accurato,
di prendere decisioni corrette e ampliare la vostra visione della vita. Se volete sviluppare
l’intuizione, tenete in considerazione questi esercizi!

Tecniche per sviluppare l’intuizione

Fidarsi dei presentimenti

State per accettare un nuovo lavoro. Si tratta di una multinazionale di prestigio che, senza dubbio,
darà lo slancio che stavate aspettando alla vostra carriera. Ora avete un lavoro più modesto che vi
permette di vivere, ma con il quale non siete ancora riusciti a spiccare il volo. Vi danno due
giorni per prendere la decisione.

Razionalmente, sapete che questa multinazionale rappresenta un’occasione unica, un treno che forse
non ripasserà mai più. Ma qualcosa dentro di voi vi dice di non accettare. C’è qualcosa che non vi
infonde una buona sensazione. Imparate a dare importanza a queste intuizioni, perché sono un segnale
che vi sta inviando il vostro corpo per dirvi di procedere con cautela.

Dategli l’importanza che meritano. Se lasciate che a guidarvi sia il vostro intuito, non potrete
rimproverarvi nulla in futuro. Avrete agito nel modo in cui pensavate sarebbe stato meglio per voi.
Potete essere nel giusto oppure no, ma almeno lascerete uscire questa abilità che tenete nascosta.
In generale se qualcuno o qualcosa vi generano un’emozione negativa, questa è un’intuizione.

Esercitare la propria capacità di osservazione

Il rapporto che c’è tra la percezione e l’intuizione è manifesto. Le persone più intuitive sono più
osservatrici.

Osservare è curiosare, fare attenzione e notare i dettagli di quello che ci circonda. È cercare di
ottenere dati o acquisire conoscenze sulle cose che ci risultano innovative, sorprendenti o
notevoli.

Questo esercizio di consapevolezza vi farà trovare somiglianze, coincidenze e relazioni tra gli
oggetti e le persone del vostro contesto che inizialmente vi sembravano del tutto sconnesse.

Meditare

Forse non sapete se siete intuitivi o meno, perché non avete abbastanza conoscenza di voi stessi per
crederci. In questo senso, le pratiche di meditazione possono aiutarvi a risvegliare questa capacità
e svilupparla a poco a poco.

I suoi vantaggi sono evidenti: riduce l’ansia e lo stress, permette di capire se stessi, di liberare
le emozioni negative e mantenere uno stato di equilibrio emotivo.

Praticare la meditazione aiuta a prestare attenzione a stimoli intorno che prima passavano
inosservati. Oltre a sviluppare l’intuizione, noterete cambiamenti nelle vostre capacità creative e
vi sentirete più allerta e connessi. Provate!

Visualizzazione di paesaggi

Un’altra pratica strettamente legata alla meditazione e che aiuta a sviluppare l’intuizione è la
visualizzazione. Uno strumento molto utile che permette di avere un maggiore controllo su mente,
emozioni e corpo. Consiste nell’imparare a rilassarsi immaginando situazioni diverse in modo
realistico.

Per fare ciò, dovete chiudere gli occhi e concentrarvi sulla vostra respirazione. Cercate di
visualizzare un luogo che vi trasmette buone vibrazioni. Ad esempio, un campo verde pieno di
tulipani o la cima di una montagna innevata da cui si vede una catena montuosa.

Guardate ogni dettaglio di quel paesaggio. L’intensità del verde dell’erba, il rumore del vento che
vi sfiora la pelle, quel piccolo petalo che è in procinto di staccarsi… Custodite nella vostra
memoria tutti questi piccoli dettagli. Fate un respiro profondo e aprite gli occhi.

Sicuramente vi troverete più calmi e rilassati, come se per alcuni istanti foste stati davvero in
quel luogo così piacevole. Facendo ciò, avrete migliorato la vostra intuizione, ma vi servirà anche
come tecnica di rilassamento contro i picchi di ansia o di stress che sperimentate nella vostra
routine quotidiana.

Prendersi il tempo per stare da soli

La solitudine fa paura. È una sensazione che, quando la pensiamo nel nostro futuro, ci terrorizza e
ci paralizza. Questo non significa che non possiamo stare da soli con noi stessi di tanto in tanto.
Certo che possiamo! E anzi dovremmo farlo.

A volte dobbiamo isolarci da tutto ciò che sta accadendo intorno a noi, vedere le cose in
prospettiva e sapere ascoltare il nostro cuore e il nostro inconscio. “Se faccio questo, mi sentirò
bene oppure male?”; “Non mi fido molto del mio nuovo collega di lavoro, cercherò di essere
prudente”. “Credo che in questa scuola mio figlio starà meglio che in altre”.

Cercate di rilassarvi, fate una passeggiata e liberate la mente dal quotidiano affaticamento
lavorativo. Allontanatevi dalla tecnologia, unitevi solo con il vostro Io più profondo e lasciate
che vi guidi.

Molte volte dobbiamo prendere decisioni che sono veramente importanti, pertanto lo sviluppo
dell’intuizione diventa un esercizio che ci apporta grandi vantaggi. Siete pronti?

anonimo

Condividi:

Commenti e Repliche: