Reiki: fai fluire l’energia vitale!

pubblicato in: AltreViste 0

Reiki: fai fluire l’energia vitale!

Il reiki è un’antica tecnica per ritrovare loriginario stato di naturale benessere psicofisico: vediamo come si pratica e quali benefici apporta

di Daniela Milano – 26/01/2016

>> http://goo.gl/UN3kpq

Reiki: fai fluire l’energia vitale!

Il sistema reiki è un’antica sapienza e tecnica, la cui semplice applicazione, che chiunque può
apprendere e applicare, ci permette di ricondurre il Ki (l’energia vitale) al suo fluire armonico,
ristabilendo uno stato di benessere psicofisico. Risvegliare e condurre chi riceve alla natura
originaria libera da condizionamenti, divisioni e barriere è lunico compito delloperatore reiki.
La parola reiki (parola giapponese) è composta da due sillabe, Re e Ki, che significano
rispettivamente energia universale e forza vitale. Tutto ciò che vive (esseri umani, piante,
animali) ha bisogno di tale energia per vivere, crescere e stare bene. Quando per motivi esterni o
interni lenergia non può fluire liberamente e correttamente in noi, si creano vuoti o blocchi di energia e quindi malessere.

Come si svolge una seduta reiki?

La seduta di reiki inizia con la “centratura”, vale a dire l’acquisizione dello stato di quiete e di
equilibrio da parte dell’operatore, una sorta di stato meditativo di totale vigilanza, ma senza
sforzo. Nel frattempo è utile che il paziente si metta in contatto con il proprio corpo attraverso una respirazione consapevole, eseguendo due o più respiri profondi.
“Come un fiore di loto che si apre immacolato alla rugiada del mattino è la bellezza di ogni uomo. Daigu Riokan, monaco zen

Segue poi la parte di tocco dolce delle varie parti del corpo. Nel trattamento completo, le mani
delloperatore vengono delicatamente appoggiate, per una durata di 3-5 minuti, su varie zone del
corpo del paziente, in corrispondenza dei centri energetici della medicina orientale, denominati
chakra. La sequenza del trattamento avviene secondo un ordine e modalità standardizzate.

A paziente supino: occhi, tempie, nuca, petto (cuore e polmoni), regione epigastrica (fegato,
stomaco, milza), regione periombelicale (intestino), inguini (organi genitali, anche). Quindi a
paziente prono: spalle, scapole (cuore, polmoni), regioni sottoscapolari (fegato, milza), lombi
(reni, surreni), regione sacrale (retto, organi genitali), cavi poplitei, piante dei piedi.

Nel caso vi sia una zona dolente ben determinata, si può intervenire con un trattamento localizzato
alla sola area interessata. A trattamento terminato è importante che il paziente rimanga rilassato e
in stato di quiete per alcuni minuti, al fine di prendere il tempo necessario per assimilare a fondo
lesperienza. La seduta dura in tutto dai 30 minuti (per un trattamento breve o localizzato), ai 45 minuti.

Benefici del reiki

I benefici del reiki sono oltre a quelli sopra indicati, specifici anche sul piano fisico:
sollecita il processo di eliminazione delle tossine accumulate nel corpo alleviando il dolore acuto e cronico;
modifica la struttura chimica delle cellule del corpo rigenerando gli organi e ricostruendo tessuti e ossa;
stimola attraverso il sistema linfatico ed endocrino a rafforzare il sistema immunitario con una migliore resistenza immunologica alle malattie;
favorisce il riequilibrio delle funzioni del ciclo sonno-veglia; interviene sullauto regolazione dell’appetito;
allevia lo stato di stress, generando una distensione muscolare.

Per questi effetti benefici il Reiki (praticato da operatori che si siano formati e abbiano ricevuto
lattestato dei III livelli necessari per operare a livello professionale) è oramai riconosciuto e praticato in molte strutture sanitarie anche in Italia.

L’Anima del Reiki – Libro

«Se hai avuto la possibilità di incontrare il Reiki nel tuo percorso e ora desideri approfondire l’argomento,
questo è il libro che fa per te.»
Dario Canil

Ormai conosciutissima anche in Occidente, lantica disciplina giapponese del Reiki porta gli allievi a entrare in connessione profonda con il creato.

Mikao Usui è luomo che ha scoperto il potere del Reiki, un vero maestro spirituale e amante della conoscenza.

Dario Canil, che tra i primi ha portato il Reiki in Italia, diffondendone la pratica e le tecniche,
racconta in questo libro come è entrato in contatto con questa mitica figura di saggio maestro,
conosciuto da pochissimi in Europa ma in Giappone considerato uno dei più grandi di sempre.

Da quando Frank Arjava Petter ha «scoperto» la tomba di Usui in Giappone e ne ha parlato a Canil,
lautore ha indagato in profondità tra storia e leggenda, per ricostruirne le vicende e riscoprirne gli insegnamenti.

Durante questo viaggio a ritroso nell evoluzione del reiki ha riordinato e dato una forma nuova a tutto quello che aveva appreso fino a quel momento.

Questo libro è il distillato della sua ricerca spirituale perché, come scrive, il Reiki è
«unesperienza diretta che coinvolge i più lucidi e raffinati processi intuitivi liberi da pregiudizi e si contrappone allesperienza indiretta del dover credere».

Prefazione di Frank Arjava Petter, scopritore del manuale originale di Mikao Usui

Dario Canil
L’Anima del Reiki – Libro >> http://goo.gl/UN3kpq
Origini, fondamenti spirituali e guida pratica del metodo originale di Mikao Usui http://www.macrolibrarsi.it/libri/__l-anima-del-reiki-libro.php?pn=1567

0 0 vote
Voto Articolo
Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments