Nuove costellazioni familiari con Bert e Sophie Hellinger

pubblicato in: AltreViste 0

Nuove costellazioni familiari con Bert e Sophie Hellinger

di Elsa Masetti

Nel linguaggio delle nuove scienze, termini come campo morfico – informato e informante – risonanza
morfica, campo implicato o semplicemente “Il campo”, stanno acquistando rigore teorico e popolarità.
Sebbene invisibile, e non misurabile, questo campo si affaccia con forza evolutiva all’intuizione e all’attenzione di molti ricercatori, scientifici e spirituali.
Quando ci si trova nello spazio e nel movimento autentico di una costellazione familiare secondo la
metodologia, in evoluzione, di Bert Hellinger, si ha l’opportunità di vivere, in modo diretto, la praticabilità e gli effetti di tale campo.
L’invisibile non può essere visto, tuttavia le informazioni di cui è gravido “trovano spazio ed
evidenza” nel momento in cui, facendo silenzio, restituiamo competenza al corpo e quindi a un
sentire femminile. Si crea allora un’attitudine aperta, confidente, attenta, non volitiva e
intenzionale – arresa. Alcuni di voi possono magari subito ricondurla alla presenza meditativa. In movimento.

Dico che le informazioni “trovano spazio”, in realtà sono già nello spazio, la cui qualità ci
conforma. Ci raggiungono come fanno certi rumori di fondo, impercettibili, che si rendono udibili
solo quando la giornata volge al termine. Il visibile perde, nell’oscurità, i tratti definiti
costringendo a una visione più ampia, d’insieme e tuttavia se all’improvviso qualcosa brilla, fruscia, emette odore tocca subito i sensi, in modo recondito e profondo.
L’oscurità – l’essere all’oscuro – è anche una delle condizioni principe della morfogenesi della vita, nelle viscere materne.
Si potrebbe approdare, rimanendo in campo scientifico, alla visione della realtà del noto David
Bohm: il suo ordine implicato e quello esplicato, che dal primo si dispiega e che in esso torna a
ripiegarsi. Il nascere della forma dal senza forma e ritorno. Il ricercatore propone inoltre un
terzo ordine, ancora più diffuso, impalpabile, infinitamente inclusivo e colmo di potenzialità,
materiali, energetiche e significanti o informanti. Dà a questo reame il nome di superimplicito.

È a tale ordine superimplicito che stanno approdando le nuove costellazioni. Esse sono laboratorio
vivibile, sperimentabile, al di là del misurabile, di ciò che molte delle teorie scientifiche innovative portano all’evidenza.
Si può dire, a ragione, praticandole, che esse rappresentano l’evidenza di una scienza dello spirito
che prende il nome, con chi ha sviluppato il nuovo approccio, di Hellinger Sciencia.
La scienza e lo spirito stanno convergendo sempre più e inevitabilmente. Laddove il misurabile
arriva a darci nozioni sulla forma, l’immisurabile trasforma, ed è su quest’ultimo che fanno perno le forze creatrici ed evolutive.

http://www.macrolibrarsi.it/autori/_bert_hellinger.php?pn=1567

L’EVENTO
Guarigione in tutti gli ambiti
Bert e Sophie Hellinger
presentano
Le NUOVE costellazioni familiari
Milano, 29 febbraio – 04 marzo 2012

Organizzazione, informazione, prenotazione:
Christina Niederkofler
mail@allegria.bz
0472 855153, 338 6377201
o sul sito ufficiale di Hellinger
http://www2.hellinger.com/it/

Bert Hellinger
L’Amore dello Spirito
Dalle costellazioni Familiari alle costellazioni Spirituali
Editore:Tecniche Nuove Edizioni
Data pubblicazione:Gennaio 2010
Formato:Libro – Pag 446 – 13×20
http://www.macrolibrarsi.it/libri/__l-amore-dello-spirito.php?pn=1567

0 0 vote
Voto Articolo
Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments