Mai Stati sulla Luna?

pubblicato in: AltreViste 0

Mai Stati sulla Luna?

Misteri e anomalie delle missioni Apollo

di Umberto Visani

>> https://goo.gl/VBNsQE

Siamo mai stati sulla Luna?

È possibile superare la fascia di Van Allen?

Quali misteri nasconde il nostro satellite?

Esiste una storia spaziale parallela a quella ufficiale?

A quasi 50 anni dallo storico allunaggio del 21 luglio 1969 sono ancora numerosi i dubbi che
aleggiano in merito allo sbarco delluomo sulla Luna, alimentati da una serie di fotografie ufficiali della Nasa piene di incongruenze tecniche.

Il presente saggio analizza in maniera accurata e dettagliata i punti oscuri connessi alla recente
storia del nostro satellite, esaminando le anomalie riscontrabili nelle fotografie dellepoca e
valutando i possibili scenari alternativi, da una ricostruzione in un set cinematografico al
possibile ritocco di alcune fotografie al fine di nascondere qualcosa che non andava mostrato al pubblico.

Umberto Visani ripercorre in modo preciso ed estremamente analitico gli aspetti più oscuri che circondano la storia del nostro satellite e della corsa allo spazio.

Leggi un estratto dal libro di Umberto Visani “Mai Stati sulla Luna?”

Introduzione – Mai Stati sulla Luna? – Libro di Umberto Visani

A quasi 50 anni dal celebre primo sbarco dell’uomo sulla Luna, i dubbi che circondano l’Apollo 11 e le successive missioni Apollo non si sono ancora del tutto diradati.

Da un lato, infatti, si ha una certa letteratura definita, in maniera tendenzialmente
dispregiativa, cospirazionista sviluppatasi a metà degli anni Settanta che ha mostrato come vi
siano numerose incongruenze nelle fotografie e in aspetti tecnici relativi alle missioni.

Dall’altro lato si hanno libri nati con il preciso fine di smontare queste tesi a priori, senza
chiedersi se non vi possano essere elementi di veridicità nelle ricostruzioni effettuate dai cospirazionisti.

Entrambi atteggiamenti che possono portare molto lontani dalla realtà. Il primo, infatti, è a volte
accompagnato da una certa ingenuità di fondo che può indurre a ritenere insoliti degli elementi che,
invece, a un esame più attento, non si rivelano tali. Questa attitudine, però, quantomeno è spinta
dalla curiosità di cercare di capire se vi siano realmente degli aspetti che si pongono in contrasto con le ricostruzioni ufficiali.

Certo, in alcuni casi si può anche errare nelle analisi e, come accaduto a qualche ricercatore,
giungere a conclusioni affrettate in merito a taluni aspetti presentati come anomali ma che anomali
invece non sono. Molte altre volte, invece, le ricostruzioni effettuate da questi analisti hanno
avuto il pregio di portare alla luce delle incongruenze che anche periti fotografici di chiara fama
hanno ammesso essere presenti e di non saper spiegare se non facendo propria la cosiddetta teoria cospirazionista.

Dall’altro lato, invece, l’atteggiamento di coloro che si limitano a voler smontare queste tesi a
ogni costo fa sì che il loro assunto di partenza sia inconsciamente il seguente: Le analisi
effettuate da questi soggetti sono necessariamente errate e false, per cui occorre smontarle a prescindere dal dato reale.

Così facendo si perde di vista il principio cardine che dovrebbe ispirare qualsiasi ricerca: la
neutralità. Non si tratta, infatti, di schierarsi in fazioni politiche o calcistiche, semplicemente occorre cercare di capire nel modo più pacato possibile dove stia la verità.

È proprio questo lo scopo che si prefigge il presente libro: un’analisi dettagliata delle missioni
Apollo, delle fotografie, dei dati che hanno maggiormente fornito spunti di discussione in merito a
come si siano davvero verificati i fatti così come ci sono stati raccontati dalla Nasa.

È possibile, dunque, che per vincere a ogni costo la corsa alla Luna si sia deciso di girare
all’interno di un set cinematografico l’allunaggio, in modo da essere anche sicuri di una perfetta
riuscita della missione, senza il rischio di un possibile fallimento dinnanzi agli occhi del mondo intero?

Il fallimento non era un’opzione, questo il mantra che all’epoca veniva ripetuto dall’agenzia
spaziale americana fino a che punto si è deciso di procedere per escludere un eventuale esito negativo della missione?

Non solo È possibile che le missioni siano davvero avvenute così come sono state delineate dalla
Nasa ma che il materiale fotografico mostrato sia in gran parte frutto di ricostruzione in studio per occultare qualcosa?

Queste alcune delle domande che accompagneranno il lettore attraverso la presente opera, sempre in
un’ottica di attenta analisi dei dati di fatto, lontani da qualsivoglia posizione preconcetta che nulla ha in comune con il serio rigore scientifico.

Indice

Introduzione

PARTE I – Misteri e anomalie delle missioni Apollo

1. La corsa allo spazio

Il discorso del presidente Kennedy
Problemi tecnici e il caso Grissom
Il rapporto di Thomas Baron e la sua tragica morte
I problemi del lem (Lunar Excursion Module) e i test preparatori allo sbarco 2. 24 luglio 1969: i primi uomini sulla Luna?

L’Apollo 11
Bill Kaysing, complottisti e cani da guardia
Pareri e possibili scenari
3. Analisi fotografiche dell’Apollo 11

Macchine fotografiche e aspetti tecnici
Eccessiva luminosità
Questioni di Nvidia
La bandiera degli Stati Uniti: un falso?
Nessun cratere e assenza di polvere
Ulteriori anomalie dell’Apollo 11
Problemi di orizzonte
Il ritorno sulla Terra
4. I successivi allunaggi: incongruenze nelle foto

L’Apollo 12
Apollo 12: problemi di grandezza prospettica
Apollo 12: luci appese?
Apollo 13: Houston weve had a problem”.
Apollo 14
Apollo 15
Apollo 15 e parallasse
Apollo 16
Apollo 17
Apollo 19 e 20
5. Le fasce di Van Allen: sopravvivere nello spazio

Spazio e radiazioni
Il pensiero di Arthur C. Clarke
Calcoli sulla radiazione
Considerazioni
La cagnolina Laika
6. LUnione Sovietica allora e la Russia oggi

Questo il mondo non lo saprà: i fratelli Judica Cordiglia
Vladimir Markin e linchiesta
Stanley Kubrick e gli allunaggi
Kubrick e la Front Screen Projection
Assenza di profondità
Lerrore di Richard Hoagland
Considerazioni
PARTE II – La Luna, la Nasa, gli Ufo e Marte

Premessa

8. Missioni spaziali parallele

Il progetto Orion
Lhacker Gary McKinnon
LApollo 20
Considerazioni conclusive
9. Nel frattempo su Marte…

Andrew Basiago e le missioni segrete
Anomalie su Marte
10. Missioni su Marte?

La Flashline Mars Arctic Research Station (fmars)
11. Contatti tra astronauti e Ufo

Miti dell’Apollo 11
Ufo e missioni Apollo
12. Strutture anomale sulla Luna

Conclusioni

Appendice

Bibliografia

Sitografia

Lautore

Mai Stati sulla Luna? – Libro >> https://goo.gl/VBNsQE
Misteri e anomalie delle missioni Apollo
Umberto Visani
>> http://www.macrolibrarsi.it/libri/__mai-stati-sulla-luna-libro.php?pn=1567

Lascia un Commento: