L’intelligenza intuitiva dal Cuore

pubblicato in: AltreViste 0

L’intelligenza intuitiva dal Cuore

Consapevolezza e Spiritualità

>> https://bit.ly/2SDXUFF

Siamo fatti di sensi e c’è un senso per tutto. Con i primi cinque cogliamo la bellezza concreta del mondo. Ma ne esiste un sesto, quello dell’intuizione e della magia, una condizione interiore che ci riporta a contatto con la nostra vera natura. Scopriamolo insieme..

Carmen Di Muro – 24/04/2020

E da lì che la vita ci parla, ma il più delle volte non siamo abbastanza pazienti e tranquilli per prestare attenzione al richiamo della sua potente energia. Da sempre ci è stato detto di ascoltare i sussurri della voce interiore quando discerniamo le cose che contano, quando compaiono le decisioni significative della vita. La mente è la dimora del nostro intelletto, ma è il cuore ad essere la casa dei nostri sensi intuitivi: una fonte di guida molto influente, collegata a un sistema di orientamento di capacità superiori essenziali per la creatività, per generare soluzioni adeguate e, soprattutto, per relazioni più profonde e attente con gli altri. Oggi la scienza di frontiera chiama tutto questo “cuore intuitivo”.

Percezione intuitiva: affetti, soma e inconscio

È il cuore intuitivo che parla alla vita!

In un mondo in cui il ritmo e la complessità sono in costante aumento, dove affrontiamo sempre più sfide personali e sociali, è il suo appello pulsante a sollevare la coscienza: fare scelte più sensate capaci di migliorare la salute, il benessere e l’armonia individuale e globale. Questa accoglienza inizia quando si è pronti ad assumere una maggiore responsabilità nei confronti delle proprie decisioni e azioni quotidiane, che possono portare a stabilire un nuovo e più sano riferimento fisiologico e psicologico interno di base. E per stabilire una base, è necessario avere strategie pratiche ed efficaci. Tra queste vi sono la consapevolezza di sé e degli altri, la flessibilità cognitiva e l’autoregolazione delle emozioni, ma quella fondamentale, che ognuno di noi ha sperimentato forse senza esserne pienamente consapevole, è l’intuizione. Il valore della percezione intuitiva è, ad oggi, ampiamente riconosciuto negli affari, nell’apprendimento, nell’arte, così pure nella diagnosi medica, nella guarigione.

Cosa significa intuizione?

La parola “intuizione” etimologicamente deriva dal verbo latino intuèri, che significa “guardare dentro, contemplare”. Lo stesso C.G. Jung considerava l’intuizione la matrice da cui prende le mosse lo sviluppo del pensare e del sentire come funzioni della psiche, definendola non come «un guardare rapido e distratto, bensì uno sprofondare dentro se stessi attraverso cui ci s’impadronisce di qualcosa di nuovo»2. Essa è un’abilità innata che tutti gli esseri umani possiedono, la più naturale e universale, un vero e proprio dono ereditato e non appreso.

Scopri anche l’E-book di Carmen di Muro:

eBook – Spiritual Mind >> https://bit.ly/2SDXUFF

Nuove prospettive di guarigione tra fisica quantistica e coscienza

Carmen Di Muro

www.macrolibrarsi.it/ebooks/ebook-spiritual-mind.php?pn=1567

0 0 vote
Voto Articolo
Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments