La Global Music di Larry Cadge

pubblicato in: AltreViste 0

La Global Music di Larry Cadge

di Roberta Piliego

Raggiungo negli studi della Global Age Productions di New York Larry Cadge per una breve intervista
telefonica. Interprete affascinante di un genere musicale global che miscela sapientemente suoni
deep jazz e influenze new age, Larry si racconta ai lettori di Auraweb accompagnandoci in atmosfere
dilatate e sognanti.

L’INTERVISTA

– Come definiresti e cosa rappresenta la tua musica?

“Il mio tipo di suono può essere definito global music.
Pur risentendo l’influenza elettronica proposta dagli autori inglesi, le mie composizioni sono
comunque multigenere, un crossover di suoni deep, house, influenzati da soul, jazz e new age.
La musica è una sorgente di vitalità ed energia, una forma d’arte non diversa da altre forme
espressive quali la pittura o l’architettura. Ognuna di queste ha un approccio creativo e tecnico
diverso, ma tutte risentono inevitabilmente delle più diverse suggestioni ed esperienze che la vita
propone.”

– Parlami dei tuoi inizi, di come ti sei avvicinato alla musica, dei primi dischi che hai comprato,
del tuo primo strumento musicale…

“Mi sono avvicinato al jazz quando avevo circa 12 anni, ascoltando Miles Davis, Herbie Hancock,
Chick Corea e poi Marvin Gaye, James Brown…
Mia madre ha sempre suonato il piano e, fin da ragazzino, restavo affascinato dal suo suono. Il mio
primo approccio con gli strumenti è stato con le percussioni cercando di scandire il ritmo sulla
musica che ascoltavo….”

– Dopo New York, hai aperto altri due studi di registrazione a Londra e Milano. Quali ragioni ti
hanno spinto a questa scelta?

“Le ragioni sono state di tipo logistico e, in questo senso, la diminuzione dei costi della
tecnologia necessaria e la diffusione di internet hanno permesso di interfacciare le tre diverse
strutture tra di loro. Questo tipo di approccio mi ha consentito di contare su una struttura
flessibile ed un valido staff di supporto, condizioni che mi permettono di concentrarmi
esclusivamente sull’aspetto creativo della composizione musicale e proporre il mio sound ai club di
tutto il mondo e ai fashion show.”

– Raccontami un aneddoto su una serata particolare nei club.

“Ero a Sydney. La pista straripava di gente di tutti i colori proveniente dai più svariati angoli
del pianeta. Mentre godevo di questa potente energia, sono stato avvicinato da un ragazzo che,
abbracciandomi con forza, mi disse ”Tu sei il Maradona dei dj!”. Niente da ridire su Maratona, ma la
vibrazione che mi aveva sostenuto fino a quel momento ebbe un calo improvviso!”

– Come si arriva ad una personalità propria musicale?

“Ci si può arrivare solo attraverso un profondo e sincero percorso interiore accompagnato da un
continua ricerca sonora. Ascoltandoti ed ascoltando.”

– Cosa fai quando ti senti giù di corda?

“Se ne ho la possibilità, raggiungo il mare e cerco il silenzio dentro di me. E’ dal silenzio che
emergono le intuizioni di nuovi suoni.”

– I tuoi progetti attuali ?

“Sto terminando il remix di Soul Moving, un brano con un tiro di basso e sax molto efficace. Conto
di essere a Milano il 14 marzo 2003 in occasione di Seduction, un evento che inaugura un modo
originale di vivere la notte milanese.”

LARRY CADGE

MUSIC STYLE
Soulful, Jazzy, Funky, Deep, House.

ATTIVITÀ
Dj, produttore, remixer e autore (membro ASCAP – Società Americana Autori Editori).

DISCOGRAFIA
Supportato dalla presenza di una famiglia amante della musica e dal proprio talento naturale, la
carriera di dj comincia a 16 anni.
Lo stile versatile ed innovativo consente a Cadge di esprimersi utilizzando un crossover di suoni
deep, house, influenzati da soul e jazz. Inevitabilmente, all’esperienza di dj si affianca quella di
autore.

Cadge porta l’house music verso nuovi orizzonti attraverso uno stile originale che fonde l‘exotic
con il soulful, il jazzy con il latin, il soulful con l’ house. La sua reinterpretazione, mai facile
e banale, afferma un genere definibile Global Music.

Songs come So Special esprimono il suo trademark, tracks come Sound Factory testimoniano il suo
rigore stilistico allineato allo spirito, mai abbandonato, dell’underground.

1995 – Fonda la Global Age Productions, con lo scopo di sviluppare i progetti musicali da proporre
alle etichette discografiche di tutto il mondo. Un impegno profondo verso la ricerca musicale che
esalta il suo contributo nel dj-ing, production e mixing.

1999 – Apre a Londra lo studio di registrazione Global Age Productions UK seguito, nel 2001, da
Global Age Productions Italy a Milano.

Come remixer, Larry Cadge ha lavorato a numerosi progetti. Ne ricordiamo alcuni.

1998 con Victor Calderone, famoso remixer di Madonna, per il remixers di Dance With Me cantato da
Ron Perkov. La canzone raggiunge la Top 20 su US Billboard Dance Charts ed è licenciata per la
Records Label More Music New York Grooves Compilation. La compilation contiene tracks di Frankie
Knuckles, Ralphie Rosario e Armand Van Helden.

2001 Cadge produce un remix per Djamil Thiam, percussionista di Yussun Dour.s, licenziato da Mp2
Records (UK), Street Lab (Italia) e su Renaissance Revelations Compilation.

2002 L’ultimo remix di Cadge, Jaysong, prodotto per i System of Survival è stato definito da Roger
Sanchez in Release Yourself, suo disco preferito.
Attualmente Larry Cadge sta lavorando alla produzione di Soul Moving, un suono jazzy-style
caratterizzato da un live sax e da un tiro di basso molto efficace.

CLUBS
Il sound colto e raffinato, caratterizzato da una elevata tecnica esecutiva, porta Cadge a girare
come Dj Guest in UK, Spagna, Italia, Francia, Germania, Sud Africa, Australia e Giappone,
frequentando Clubs di tutto il mondo.

www.auraweb.it/

Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments