Il Metodo Di Bella funziona, le conferme dalla comunità scientifica che gli è sempre stata ostile

pubblicato in: AltreViste 0

Il Metodo Di Bella funziona, le conferme dalla comunità scientifica che gli è sempre stata ostile

Dopo anni di boicottaggi dalla comunità medico-scientifica lIstituto Europeo di Oncologia e
lUniversità di Firenze, confermano lefficacia del Metodo Di Bella e della somatostatina contro il cancro.

di Barbara Boniardi – 06/12/2012

>> http://goo.gl/aej7n

Dal 22 al 25 maggio 2011 si è svolto al World EXPO Center di Dalian in Cina il 4° Congresso Mondiale
di Oncologia , BIT’s 4th World Cancer Congress 2011 al quale hanno preso parte alcuni dei massimi
esponenti internazionali della ricerca sul cancro, tra cui il Nobel A. Schally, che hanno conferito
allevento il più alto livello clinico e scientifico. Il Dottor Di Bella era tra i prestigiosi relatori.

Un completa revisione degli atti congressuali evidenzia chiaramente che non sono state presentate
nuove molecole di pronto impiego ma solo diverse combinazioni di chemioterapici, oppure di anticorpi
monoclonali variamente associati a chemioterapici, o luso contemporaneo di due diversi anticorpi
monoclonali, senza alcun reale e significativo incremento delle mediane di sopravvivenza.

Questi dati facilmente verificabili esaminando programma e atti del convegno
(http://www.bitlifesciences.com/cancer2011/) fanno emergere lassoluta rilevanza clinica e
scientifica, il dato innovativo in oncologia, dei primi casi di tumori solidi scientificamente
documentati, di guarigione completa e stabile ottenuta unicamente con il metodo Di Bella, senza alcun intervento chirurgico, chemioterapia o radioterapia.
Sono stati presentati carcinomi della mammella guariti stabilmente unicamente con MDB, senza
intervento, leucemie linfatiche guarite da 10 anni, incremento tra il 200 e il 300% delle mediane di
sopravvivenza dei carcinomi polmonari NSCLC rispetto ai dati ufficiali reperibili in letteratura.
Lintero MDB, i casi clinici guariti senza intervento, chemio o radio sono pubblicati anche da
riviste scientifiche internazionali reperibili sulla massima banca dati .www.pubmed.gov
Digitando Di Bella G si evidenziano le ultime 4 pubblicazioni. Lintera documentazione è reperibile sul sito ufficiale www.metododibella.org.
Relazioni sul Metodo Di Bella, censurate in Italia, sono oggi richieste, presentate e pubblicate
agli atti di congressi mondiali, la terapia non è tossica, è domiciliare, e con costi minimi rispetto alle terapie oncologiche.

CASISTICA
Il caso di un paziente calabrese di 39 anni, Andrea A., con tumore alla gola e in cura, per sua
scelta, con il MDB: le sue condizioni migliorano dopo pochi mesi. A certificarlo sarebbero stati
alcuni esami effettuati presso lIstituto Europeo di Oncologia (IEO) il centro deccellenza fondato
a Milano da Umberto Veronesi. Andrea A. vince anche la sua battaglia sul piano legale per ottenere il risarcimento delle spese sostenute per la Terapia Di Bella.

E non è il solo caso. Esistono moltissime richieste di rimborso ordinate dai giudici. Sono centinaia
i ricorsi presentati dai pazienti guariti con la cura Di Bella e non con le chemioterapie, i
trapianti di midollo o gli anticorpi monoclonali. I periti dei tribunali, dopo aver esaminato le
cartelle mediche di tutte queste persone hanno imposto allo Stato di pagar loro la cura Di Bella.

RICERCA
Sullautorevole rivista European Journal of Pharmacology è stato pubblicato il risultato di una
ricerca dellUniversità di Firenze dal titolo: Effetti combinati di Melatonina, Acido trans
retinoico e somatostatina sulla proliferazione e la morte delle cellule di cancro al seno. Questo
studio non porta la firma Di Bella ma i componenti (essenziali del MDB) testati sulle cellule in vitro dimostrano lefficacia nella cura del cancro.

Di seguito alcune domande poste al Dr. Giuseppe Di Bella in occasione del Convegno LA MEDICINA A UNA
SVOLTA (Milano Ottobre 2010) organizzato da Barbara Boniardi in collaborazione con Nexus Edizioni e pubblicate sul libro degli Atti del Convegno a cura di Barbara Boniardi

1. Quali costi dovrebbe sostenere un ammalato di cancro che volesse far ricorso al Metodo Di Bella? Allinizio la terapia di base è sui 950 Euro mensili.

2. E’ possibile oggi usufruire della Terapia Di Bella gratuitamente in qualche altro Paese Europeo?
Alcuni in Svizzera e Lettonia hanno avuto il rimborso da assicurazioni, ma non conosco i particolari.

3. Quali tipi di tumori rispondono meglio alla Terapia Di Bella?
Il MDB agisce sui denominatori comuni a tutti i tumori crescita incontrollata e complesso
mutazione-selezione, con effetto più rapido e deciso nelle malattie linfoproliferative, mammella,
carcinomi cervico facciali ecc. Le più gravi difficoltà nei glioblastomi e melanomi metastatici.

4. Quanti sono i malati guariti in questi anni?
Non abbiamo unanagrafe ma molte centinaia di casi sono già stati pubblicati su riviste
internazionali recensite da Med-line (reperibili nel mio sito). Abbiamo comunque documentato 700 casi con risposte positive.

5. Cè chi sostiene che gli inibitori di Prolattina come la Somatostatina possono ulteriormente squilibrare l’equilibrio instabile ipofisario. Cosa ci può dire in proposito?
Al contrario, correggono e ripristinano quello squilibrio neuro-immuno-endocrino Gh-prolattinico,
che ha favorito linsorgenza e attivato potentemente la progressione neoplastica.

6. La Terapia Di Bella è anche preventiva? C’è una pubblicazione dettagliata in merito ?
Sul sito in prima pagina, alla sezione in evidenza ho inserito da qualche giorno oltre 1.000
pubblicazioni degli ultimi 2 anni che confermano i meccanismi chimici, di biologia molecolare,
sperimentali e clinici sia preventivi che terapeutici del Metodo Di Bella. Il testo che ho scritto
alcuni anni fa come prevenire i tumori è esaurito. Appena possibile farò una seconda edizione aggiornata.

7. Quali dei componenti del Metodo dovrebbero essere assunti come prevenzione? Melatonina, Vitamina D3, Retinoidi e Vitamina C.

8. La prevenzione con alcuni dei componenti della Terapia Di Bella è adeguata per tutti o solo per
coloro che hanno avuto in famiglia casi di tumori? E da quale età sarebbe bene iniziarla?
Dallinfanzia ed è per tutti, perché tutti possono sviluppare un tumore, con dosi adeguate alletà, sesso e contingenze e condizioni personali.

Infine, la rivista Nature ha pubblicato i risultati di uno studio effettuato in America che
dimostra come la chemioterapia ad alti dosaggi rende il tumore sempre più resistente (come sosteneva
il professor Di Bella già quarantanni fa). Alte dosi di chemioterapia (quelle normalmente
utilizzate nella cura dei tumori) infatti inducono le cellule sane che circondano quelle malate a
produrre una proteina, definita con la sigla WNT16B, che ha la proprietà di interagire con le
cellule tumorali facendole crescere, propagare e divenire resistenti alle successive terapie.

E disponibile in libreria dallinizio di maggio 2012 la biografia del Prof Luigi Di Bella, nel centesimo anniversario dalla nascita.
Il poeta della Scienza. Vita del Professore Luigi Di Bella di Adolfo Di Bella. Edizioni Mattioli ISBN: 978-88-6261-278-4.

CHI E’ GIUSEPPE DI BELLA
Specialista in ORL, specialista in Stomatologia.
Oncoterapia biologica.
Formazione professionale:
Laurea in medicina presso l’Università di Modena il 23.7.1965 con 110 e lode. Abilitazione presso la stessa università nel marzo 1966.
Assistente volontario presso la clinica ORL dell’Università di Modena dal novembre 1965 al gennaio
del 1970. Nel febbraio 1968 titolare di borsa di studio di addestramento didattico e scientifico presso la stessa clinica.
Diploma di specializzazione in ORL nel luglio 1968 presso l’Università di Bologna con 70/70. Dal marzo 1967 iscritto all’Albo dei Medici Chirurghi.
Dal febbraio 1970 assistente incaricato presso la divisione ORL dell’ospedale Maggiore di Bologna. Idoneità nazionale ad aiuto ORL nel 1971.
Nel dicembre 1972 diploma di specializzazione in stomatologia presso l’Università di Modena. Idoneità nazionale in chirurgia maxillofacciale nel 1972.
Nel 1975 assistente di ruolo preso la divisione ORL dell’ospedale Maggiore di Bologna. Idoneità nazionale a Primario di chirurgia maxillofaciale nel 1975.
Idoneità nazionale a Primario di ORL nel 1975.
Dal 1975 al 1984 Responsabile Dirigentedel servizio ORL presso l’ospedale di Budrio-Bologna. Dal 1984 attività libero professionale.
Dal 1968 a oggi circa 15.000 interventi in anestesia generale nell’ambito della specialità ORL.
85 tra pubblicazioni e relazioni a Congressi nazionali e internazionali e conferenze scientifiche

Presidente della Fondazione Di Bella per lo studio e il trattamento delle patologie neoplastiche e degenerative
Member of Editorial Board of “Neuroendocrinology Letters”.
Member of Editorial Board of “Activitas Nervosa Superiore Rediviva”.
Member of Editorial Board of “The International Journal of Prenatal and Perinatal Psychology and Medicine”.

Libri pubblicati
“Trattamento chirurgico delle malformazioni di competenza ORL”, coautore Pacini Ed 1971.
” Cancro siamo sulla strada giusta? ” coautore col padre, Prof Luigi Di Bella Ed -Trawel Factory Roma 1998.
“Come prevenire i tumori “, Marconi Editore Roma 2001.
“Il Metodo Di Bella ” Mattioli 1885 SpA 2005.

Giuseppe Di Bella
Il Metodo Di Bella >> http://goo.gl/aej7n
Versione nuova
Editore: Mattioli 1885
Data pubblicazione: Gennaio 2004
Formato: Libro – Pag 240 – 17×24 – cartonato
http://www.macrolibrarsi.it/libri/__il_metodo_di_bella.php?pn=1567

0 0 vote
Voto Articolo
Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments