Guarire con le note, da un team di cervelloni la fabbrica ‘Nuova Risonanza’

pubblicato in: AltreViste 0

Guarire con le note, da un team di cervelloni la fabbrica ‘Nuova Risonanza’

07 giugno 2011, ore 19:26

Roma – (Adnkronos) – Scienziati, musicisti, studiosi, ricercatori, professori universitari hanno
deciso di unire le forze per costruire nuove strade di guarigione e benessere: un”orchestra’
interdisciplinare studierà perché le distonie mettono in crisi organismo e ambiente

Roma, 7 giu. (Adnkronos) – Nasce la fabbrica per la ‘Nuova Risonanza’ della Vita: scienziati,
musicisti, studiosi, ricercatori, professori universitari hanno deciso di unire le forze per
costruire nuove strade di guarigione e benessere. Così un’orchestra interdisciplinare si muoverà
all’unisono con l’intento di studiare, recuperare e trasformare le sonorità e le musicalità delle
persone e degli ambienti perché ogni distonia mette in crisi l’organismo nel medio-lungo periodo e il luogo in cui si vive e si costruiscono relazioni.

Questa ‘fabbrica’ ha quattro stanze virtuali, correlate fra loro: il Centro di Ricerca Scientifica
sulla Complessità, il suono e la musica; il Centro di Volontariato per l’ecologia acustica e
socio-musicale; il Centro di Documentazione ed il Centro di Formazione in Musicoterapia della
Risonanza che, a partire da gennaio 2012 (con seminari introduttivi a fine 2011), organizza a Roma e
Torino un corso biennale di formazione in ”musicoterapia della risonanza” (per le iscrizioni ed ogni informazione www.nuovarisonanza.com).

E’ il Poliambulatorio La Torre, centro di ricerca e formazione diretto da Maurizio Grandi (oncologo,
immunologo, bioetico, fitoterapeuta) ad animare la fabbrica per la Risonanza della Vita, in
collaborazione con vari Istituti. Istituti (con cui è prevista attività di collaborazione) quali il
Dipartimento di Medicina Sperimentale della Seconda Università degli Studi di Napoli, il
Dipartimento di Ingegneria Astronautica, Elettrica ed Energetica – Diaee de La Sapienza di Roma (per
la ricerca sul suono), l’I.p.s.i.a. Carlo Cattaneo di Roma (presso il quale si svolgeranno le attività di formazione).

All’interno dell’Inmp, l’Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni
migranti e per il contrasto delle malattie della povertà di Roma e del Liceo Classico Montale di
Roma si realizzeranno i tirocini del corso di formazione, mentre l’A.r.p.j. Associazione Romana Pro
Juventute – Tetto Onlus di Roma coordinerà le attività del centro di volontariato per l’ecologia
acustica che si svolgeranno in collaborazione con il Municipio IX° di Roma. La Fundacion spagnola
‘Musica Abierta’ fornirà poi le ‘Edizioni musicali per la disabilità’. E’ un percorso formativo
sperimentale e innovativo per preparare i ”nuovi” studenti alla Complessità, ed all’equilibrio dinamico della Vita con l’Ambiente.

Nuovi professionisti specializzati nella riabilitazione con la musica nell’ambito della disabilità,
nell’utilizzo del suono per incidere sul sistema fisiologico, emozionale ed energetico del vivente,
nella mediazione culturale con la musica ed il movimento per intervenire in ambito preventivo e
socio-educativo, e nell’analisi e gestione dei sistemi complessi nei quali si potrebbe trovare ad
operare, anche in contesto socio-sanitario. Se il suono, come dice Tomati’s, ”anima tutto ciò che
è”diventare un esperto di musicoterapia della risonanza forse è un po’ come avere le chiavi del
mondo, soprattutto quello in cui viviamo oggi, sempre più complesso e bisognoso di alleanze. Del
resto, il nuovo percorso è fondato proprio sulla presa d’atto che l’esistenza così come la malattia
oggi, più che mai, pulsano di una complessità tale da chiamare a raccolta molte discipline chiedendo
loro di unirsi in un abbraccio per la vita, di vibrare insieme per un concerto votato alla
consapevolezza di sé, del mondo, della connessione intima fra ciascuno e l’intero universo.

Ventiquattro materie per un totale di 900 ore, con tirocini locali. Musica e: Riabilitazione,
Coscienza, Ascolto, Biomusica, voce e strumenti. Musicoterapia e ricerca scientifica applicata.
‘Medicina e fisica quantica’, ‘Fotoni luce e Musica’, ‘Cimatica’; ‘Suono e Campi elettromagnetici’;
”Metodologie di analisi della complessità in medicina e biologia”; ‘Suono e rumore nello spazio
extra-atmosferico’; Musica e cervello; trans-disciplinarietà e pensiero complesso; filosofia e
antropologia della complessità. Biostimolazione, Movimento creativo, Canto armonico, Massaggio
Sonoro. Infine, ‘Neurofisiologia vegetale’, ‘Aromi, profumi e spezie’ per sviscerare anche quanto il
mondo degli odori sia memorizzato nella stessa regione del cervello dove sono impresse emozioni e
sentimenti. Un focus group (Maurizio Grandi, Direttore Scientifico; Luca Marchioni, musicoterapista
e coordinatore; Rolando Proietti Mancini, musicoterapista esperto in riabilitazione; Mario
Corradini, esperto in ‘Musica e Coscienza) definirà le linee di ricerca ed interagirà con il gruppo composto da docenti e discenti, per un nuovo connubio tra formazione e ricerca.

adnkronos.com

Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments