Cos’è il Pradhana?

pubblicato in: AltreViste 0

Cari amici,

Il dialogo tra il misterioso Brahmana e Kasyapa continua…

Il saggio fa un salto indietro, dimostrando grande sapienza torna alle origini, per meglio spiegare
l’entrata dell’Anima “immortale” in un corpo materiale, sintetizza in poche parole l’atto del
creare.

Mahabharata
Il saggio continuò:
“…Dietro precisi ordini, Brahma, si crea un corpo, poi crea i tre sistemi planetari e questi ultimi
diverranno la residenza delle creature mobili ed immobili. Dopo aver ottenuto un corpo proprio, egli
modella il Pradhana. Quest’ultimo è la causa materiale di tutte le creature incarnate. Gli esseri
pensano al Pradhana come qualcosa di molto elevato, mentre come tutto ciò che è materiale è Kshara
“distruttibile”. Mentre ciò che è immortale e Akshara “indistruttibile”. Ciò che è eterno non potrà
mai morire.
Brahma è l’artefice di tutti gli elementi primordiali e di tutti i corpi delle creature mobili ed
immobili. Questo dissero gli antichi saggi. Brahma creò il tempo e poi limitò la durata della
materia facendo trasmigrare le Anime di corpo in corpo. La persona intelligente e che ha realizzato
il sé, conosce questa cosa. La persona che vede i piaceri e i dolori come cose incostanti segue la
corretta via. Colui che vede il corpo come un insano agglomerato di elementi e i piccoli piaceri
come dolori, riuscirà ad attraversare l’oceano materiale raggiungendo la Dimora Suprema…”

Cos’è il Pradhana?

Srimad Bhagavatam 3-26:11
“L’insieme degli elementi materiali, cioè i cinque elementi grossolani, i cinque elementi sottili, i
quattro sensi interni, i cinque sensi che permettono l’acquisizione della conoscenza e i cinque
organi d’azione, sono conosciuti come Pradhana”

I cinque elementi grossolani sono:

1. La terra
2. L’acqua
3. Il fuoco
4. L’aria
5. L’etere

I cinque elementi sottili sono:

1. L’odore
2. Il sapore
3. Il colore
4. L’oggetto del tatto
5. Il suono

I quattro sensi interni, detti anche elementi del corpo sottile sono:

1. La mente
2. L’intelligenza
3. Il falso ego
4. Coscienza contaminata

I cinque sensi sono:

1. L’olfatto
2. Il gusto
3. La vista
4. Il tatto
5. L’udito

I cinque organi d’azione sono:

1. La parola
2. Le gambe
3. Le braccia
4. Gli organi di riproduzione
5. Gli organi di evacuazione

Brahma modella il Pradhana in 24 elementi. Con i quali manifesterà l’intero universo ed i corpi
d’ogni creatura. A questi 24 elementi viene aggiunto il tempo considerato il venticinquesimo
elemento.

Manuele da isvara.org

Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments