Cellulite: 5 super consigli per drenare

pubblicato in: AltreViste 0

Cellulite: 5 super consigli per drenare

Scopri come drenare i liquidi in eccesso nel sistema linfatico che portano all’accumulo della tanta odiata cellulite

di Francesca Rifici – 08/04/2015

>> http://goo.gl/QlhwaO

Cellulite: 5 super consigli per drenare

È proprio la Primavera la stagione migliore per eliminare dal nostro corpo quello che ci appesantisce, che ci rallenta e che non ci serve più!
Drenare è infatti sinonimo di eliminare, portar via dall’organismo i ristagni, le scorie o le sostanze che rallentano il buon funzionamento del corpo.
È possibile drenare l’organismo a più livelli, parlando di drenaggio di liquidi, drenaggio di tossine, drenaggio di scorie metaboliche in eccesso.
Visto l’arrivo della bella stagione e considerato che inizieremo pian piano a scoprirci di più, parliamo nello specifico di drenare i liquidi in eccesso nel sistema linfatico che portano anche all’accumulo della tanta odiata cellulite.

Elimina la cellulite in 5 mosse

Ecco allora 5 super consigli per drenare l’organismo e renderlo più sano:

Per iniziare un buon trattamento drenante specifico, è bene iniziare con un drenaggio generale dell’organismo che aiuta a sfiammare i tessuti del nostro corpo. E allora ogni giorno, preferibilmente in mattinata, un litro di acqua bollita con zenzero da bere (il tutto bollito per almeno 20 minuti).

Per drenare in maniera specifica il sistema linfatico sostenendo il ritorno venoso, è molto utile diluire in acqua, da bere durante la giornata, gli estratti di centella, betulla, ananas, equiseto, rusco e mirtillo.

Evitare cibi salati, fritti o a base di farine raffinate (private totalmente dei loro nutrienti) e preferire verdura e frutta fresca di stagione, cereali integrali e proteine, mangiando almeno 6 volte nell’arco della giornata integrando i pasti principali con piccoli spuntini. Mangiare e bere durante l’arco della giornata, a piccole dosi ma in maniera costante, aiuta il corpo a creare una memoria “di rilascio”, in modo che non trattenga ciò che non gli serve perché consapevole che nel giro di breve tempo verrà ricaricato.

Importante per drenare l’organismo è attivare il nostro sistema di sudorazione corporea, che elimina in breve tempo molte tossine stagnanti all’interno dell’organismo. E allora via libera a camminate mattutine di almeno un’ora, pedalate in campagna o attività fisica all’aria aperta, svolta con costanza durante la settimana.

Per drenare i liquidi in eccesso sottocute e per favorire l’eliminazione della ben conosciuta buccia d’arancia, è possibile effettuare degli impacchi esterni che favoriscano la microcircolazione: tra i rimedi naturali più efficaci ci sono gli impacchi di fanghi o le frizioni a base di olio di mandorle con olio essenziale di cannella e zenzero.

E infine, non meno importante, per insegnare al nostro corpo a “lasciare andare” e non trattenere, è importante che anche la nostra mente sia disposta a liberarsi da ciò che non serve più, dai retaggi del passato, dalle zavorre che ci impediscono di camminare in avanti a testa alta e senza paure.
Dieci minuti al giorno di raccoglimento, meditazione, rilassamento personale a occhi chiusi, visualizzando la nostra realtà così come la vorremmo.

Elisa Lecci
Combattere la Cellulite >> http://goo.gl/QlhwaO
Alimentazione, fitoterapia, attività fisica, trattamenti
Editore: Giunti Demetra
Data pubblicazione: Aprile 2005
Formato: Libro – Pag 95 – 15×21
Note: Illustrato con Foto a Colori
http://www.macrolibrarsi.it/libri/__combattere_la_cellulite.php?pn=1567

Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments