Avventure nell’Aldilà

pubblicato in: AltreViste 0

Avventure nell’Aldilà

Viaggi fuori dal corpo e potenziamento spirituale

di William Buhlman

>> http://goo.gl/hMEIDG

Avventure nell’Aldilà – Libro

Avventure nell’aldilà è un potente viaggio di risveglio spirituale e illuminazione, e una coraggiosa ricerca di risposte su quello che ci accade dopo la morte.

Viene messa in discussione la tradizionale idea di quello che si suppone sia il paradiso, e viene presentata un’esauriente, nuova visione della continuazione della nostra vita.

In seguito a una diagnosi di cancro, l’autore ha ricercato delle risposte ai misteri della nostra esistenza dopo la morte. Confrontandosi con la sua mortalità, ha sperimentato profonde intuizioni riguardo a ciò che è al di là del nostro corpo fisico.

In quest’opera l’autore riporta le sue esperienze fuori dal corpo e i suoi “sogni lucidi” con la voce di un personaggio di fantasia, Frank Brooks. Le intuizioni che ne emergono sono a volte sorprendenti, ma ci perviene un chiaro messaggio: noi siamo potenti esseri spirituali e plasmiamo la nostra realtà ora e nel futuro.

Lo scopo di questo libro è di prepararci per i numerosi ambienti reattivi al pensiero di cui faremo esperienza.

“Il fine di questo libro è di fornire intuizioni riguardo al cammino spirituale che abbiamo davanti. Quanto più preparati siamo, tanto più grande è il nostro potere di accelerare la nostra crescita personale e di prepararci a quello che incontreremo nella vita dell’aldilà”

L’addestramento spirituale ha inizio – Estratto da “Avventure nell’Aldilà”

Schermo i miei occhi dalla luce accecante e dalla vibrante energia presente tutt’intorno a me. Mi tremano le gambe. Riconosco intorno a me forme indistinte e mi afferro al solido bordo del vano di una porta finché non ritrovo l’equilibrio.

Via via che la mia vista si adatta alla transizione, riesco a vedere che mi trovo in quella che sembra essere l’aula di una scuola superiore. Un bagliore costante entra a fiotti dalle numerose finestre su una parete, riempiendo la stanza di luce tenue ed eterea.

Sedute ai banchi, noto una dozzina di persone; sembrano giovani adulti all’incirca della mia età, sia maschi che femmine. Posso percepire il loro nervosismo mentre parlano a bassa voce tra loro e siedono a disagio al loro posto.

Alcune facce sembrano familiari, ma non riesco a ricordare dove le ho viste. Nessuno mi riconosce mentre prendo posto in fondo all’aula. C’è una strana energia nell’aria. Mi sento apprensivo e decido di tenere un basso profilo.

Una giovane donna, piccola e vestita di un morbido abito arancione brillante, entra in classe con passi misurati e resta in piedi davanti a noi con una rigidezza che mi fa pensare che non sia a suo agio nel proprio corpo. Corti capelli scuri, occhi verde chiaro e aspetto fragile, è completamente concentrata su ciò che sta facendo mentre esamina ogni membro della classe. La sua comunicazione è in forma di rapide immagini-pensiero che mi saturano la mente.

«Sapete perché siete in questa classe?».

Nessuno risponde mentre lei studia silenziosamente ogni persona del gruppo.
Mentre i suoi pensieri sondano la mia mente, l’intensità del suo sguardo mi mette ancora più a disagio.

«Siete entrati in questa realtà perché siete pronti a svegliarvi ».

Fa una pausa e guarda dritto negli occhi ciascuno di noi.
«Soffrite di una profonda amnesia. Avete dimenticato quello che siete, il vostro scopo, da dove venite e dove state andando. Avete vagato per molte vite nei mondi esterni».

Prima di continuare ci esamina uno per uno. «Di recente, tutti voi siete ritornati dalla realtà di addestramento che chiamate Terra. Ogni aspetto della vostra mente è stato contaminato dall’esposizione a questa densa energia». Si interrompe per un momento e percepisco la sua mente esercitare una pressione su di me. È una strana sensazione, come se una sonda mi stesse esplorando. «Sento che alcuni di voi hanno dei dubbi sulla necessità di frequentare questo corso». Tace e sembra attraversarci con lo sguardo.

«Per molti di voi questo corso sarà difficile. Mi aspetto la vostra totale attenzione. Tutti voi avete scelto volontariamente quest’addestramento e quelli che vogliono andarsene possono farlo ora».

Nessuno si muove.

«Preparatevi. Per usare un’espressione terrestre, questo è un campo di addestramento per anime in evoluzione». Percorre la stanza con occhi di acciaio e continua: «E io sono la direttrice». Le sue palpebre si abbassano mentre dolcemente inclina la testa verso di noi. La mia ansia cresce. Improvvisamente i suoi pensieri pervadono la mia mente.

«Durante le vostre numerose visite sulla Terra, ciascuno di voi ha inseguito illusioni create dall’uomo. Vita dopo vita avete creato una serie di drammi, e, anche peggio, avete incolpato altri dei vostri problemi. Le vostre abitudini distruttive e la vostra mancanza di responsabilità personale cesseranno con questo corso. Da questo momento non ci saranno più pretesti per le energie che create nella vostra esistenza. Adesso iniziamo. Sgombrate la mente».

Una visione panoramica della storia umana si dispiega davanti a me. Assisto a un’interminabile serie di guerre e conflitti mentre potenti eserciti si scontrano in sanguinose battaglie per territori, religioni e risorse. Le bandiere cambiano, ma la follia è la stessa. Una dopo l’altra, le guerre si dispiegano davanti a me. Sono troppe per poterle contare. L’orrore è indicibile: assassinio, tortura e trattamenti inumani inflitti dall’uomo ai propri simili che risalgono agli albori del tempo.

Sono disgustato dalla visione barbarica che ho di fronte e cerco di distogliere gli occhi, ma non ci riesco. Le immagini vengono impresse col fuoco nella mia mente quando i pensieri della direttrice mi rispediscono con un sobbalzo nell’aula.

«Siete assimilati a una specie primitiva che ha una lunga storia di estrema violenza e autodistruzione; questi esseri hanno ucciso miliardi di loro simili. Siete stati adescati nella follia di gruppo collettiva che chiamate razza umana. Come risultato, siete stati imprigionati nelle regioni più remote dell’universo». La direttrice si interrompe per un momento per guardare negli occhi alcuni della prima fila.

«Molti di voi sottovalutano il grande compito che avete davanti. Le illusioni fisiche sono così profondamente radicate che la maggior parte degli esseri umani non riconosce mai fino a che punto arriva la sua disfunzionalità. Adesso aprite la mente».

Vengo tirato fuori dal mio corpo e sollevato dal potere dei pensieri della direttrice. Il drastico cambiamento mi allarma.

Una visione straordinaria mi appare di fronte: torno a esaminare la mia vita passata da una prospettiva nuova.

I ricordi diventano vivi e come in un film vedo chiaramente la mia casa fisica del passato, la mia famiglia e la routine quotidiana, insieme a ogni oggetto e proprietà che ritenevo necessari per vivere una vita piena. I miei pensieri sono trasparenti. Credo di essere il mio corpo, la mia personalità, il mio ego; credo di essere la mia mente, il mio genere, la mia razza, la mia nazionalità. Credo di essere i numerosi ruoli fisici che ho impersonato: padre, figlio e marito. La mia intera identità è completamente centrata sulla mia breve esistenza nella materia.

I pensieri della direttrice mi distolgono di malavoglia dalla mia rivelazione.

«Tutti voi siete stati soggetti a un intenso indottrinamento fisico nel corso della vostra permanenza sulla Terra. Dalla nascita siete stati condizionati ad accettare un mucchio di falsità senza metterle in questione. Non c’è da stupirsi se miliardi di esseri umani sono ancora intrappolati nelle dimensioni più remote dell’universo. Finché le anime rimarranno aggrappate a ciò che è fisico, continueranno a essere separate dalla loro essenza spirituale, lasciate a vagare nei mondi inferiori».

Immediatamente comprendo che ho permesso alla mia identità fisica di dominare la mia coscienza e alterare la mia intera percezione della realtà. La mia crescita è stata interrotta dall’attaccamento alle effimere cose fisiche e dall’ossessione per il passato. Come potrei mai sperare di conoscere la verità sulla mia esistenza mentre sono bloccato nel mutevole labirinto della forma?

Quest’intuizione mi lascia stupefatto.

Sono imprigionato in una trappola che mi sono costruito da solo.

Diversi studenti appaiono traumatizzati mentre la visione delle loro vite passate si dispiega davanti a loro. Scossi dalle loro visioni, alcuni chiedono impulsivamente: «Questo è l’inferno».

«È molto peggio, poiché le anime legate alla Terra creano questa realtà da sole. Non vedono che le loro ripetute lotte nella materia sono create da esse stesse».

L’intera classe tace. Finalmente qualcuno dal fondo dell’aula chiede: «Come si può sfuggire a questa perpetua reincarnazione?».

«Il primo passo sta nel riconoscere la vostra situazione e la necessità di cambiare. Alla fine gli esseri umani si stancano di queste dense illusioni e cercano un’illuminazione spirituale».

Mi volto a guardare una donna che scuote la testa. «Questo è brutale. Dev’esserci una via migliore».

«Svegliarsi è essenziale».

Ci vorrà un’eternità, penso tra me e me.

La risposta della nostra insegnante è immediata: «Tutti sono immortali: il tempo che l’evoluzione può richiedere è insignificante ».

Per la prima volta vedo la schiacciante quantità di lavoro che mi aspetta.

William Buhlman è uno dei massimi esperti americani di viaggi extracorporei. Dopo la pubblicazione di Avventure Fuori dal Corpo ha condotto un vasto numero di workshop e seminari raccogliendo 16.000 partecipanti entusiasti in 32 paesi del mondo. Vero e proprio punto di riferimento nel campo delle proiezioni astrali, Buhlman è esperto anche di altre discipline come l’ipnosi, la visualizzazione creativa e la meditazione. William Buhlman è un esperto di Out of Body (OBE), ossia di “viaggi fuori dal corpo”. Le tecniche che utilizza sono molteplici ma semplici, da quelle sciamaniche a quelle moderne. Le sue capacità di insegnamento e il suo notevole intuito sostengono gli individui ad andare oltre la coscienza ordinaria. Le esplorazioni fuori dal corpo condotte per 30 anni gli forniscono un’eccezionale conoscenza intuitiva in questa materia. Il suo primo libro, Adventures beyond the Body (Avventure Fuori dal Corpo, Macro Edizioni) registra il suo viaggio personale di scoperta fuori dal corpo e prepara il lettore ad una serie di tecniche che possono essere utilizzate per l’esplorazione personale. Durante gli ultimi 6 anni ha condotto un’indagine sulle esperienze fuori dal corpo che include oltre 16.000 partecipanti da 32 paesi.

Indice

Prefazione

PARTE PRIMA – Evoluzione accelerata

Capitolo 1. Il viaggio ha inizio
Capitolo 2. La transizione
Capitolo 3. Benvenuto a casa
Capitolo 4. La mia nuova vita
Capitolo 5. Il risveglio
Capitolo 6. La decisione
Capitolo 7. In cerca di risposte
Capitolo 8. L’ingresso nel secondo cielo
Capitolo 9. L’addestramento spirituale ha inizio
Capitolo 10. Riconoscere il potere della mente
Capitolo 11. Imparare a creare
Capitolo 12. Il potere dell’intenzione
Capitolo 13. Affrontare la paura
Capitolo 14. Il fiume del pensiero
Capitolo 15. Purificazione
Capitolo 16. I campi del sognare umano
Capitolo 17. Ancorati al passato
Capitolo 18. Assistere una transizione
Capitolo 19. Mantenere le dipendenze
Capitolo 20. Attaccamenti individuali
Capitolo 21. Inferni mentali
Capitolo 22. La creazione è un’arte
Capitolo 23. Territori religiosi
Capitolo 24. Ambienti di guarigione
Capitolo 25. Cieli non umani
Capitolo 26. L’educazione dell’anima attraverso la materia
Capitolo 27. Abbracciare l’istante presente
Capitolo 28. Il filtro del cielo
Capitolo 29. La struttura del multiverso
Capitolo 30. Navigazione spirituale
Capitolo 31. Riassumendo: il Paradiso è uno stato di coscienza Capitolo 32. Preparazione per il rientro

PARTE SECONDA – Prepararsi per la propria avventura

Capitolo 33. La finalità del campo di addestramento fisico
Capitolo 34. Evoluzione attraverso la materia
Capitolo 35. Stati di coscienza nell’aldilà
Capitolo 36. Sviluppare la propria capacità creativa
Capitolo 37. Osservare i propri pensieri
Capitolo 38. Tecniche di cambiamento
Capitolo 39. La mentalità dell’esploratore spirituale
Capitolo 40. Facilitare una transizione illuminata
Capitolo 41. Domande e commenti

Considerazioni conclusive

Glossario

Ringraziamenti

Bibliografia

William Buhlman
Avventure nell’Aldilà – Libro >> http://goo.gl/hMEIDG
Viaggi fuori dal corpo e potenziamento spirituale
Editore: Macro Edizioni
Data pubblicazione: Novembre 2014
Formato: Libro – Pag 250 – 13,5×20,5 cm
http://www.macrolibrarsi.it/libri/__avventure-nell-aldila-libro.php?pn=1567

Condividi:
Sottoscrivi Notifiche
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments