Antico metodo di autoguarigione da praticare tutti i giorni

pubblicato in: AltreViste 0
Antico metodo di autoguarigione da praticare tutti i giorni

Ecco 6 tecniche di auto guarigione dall’Ayurveda che richiedono non più di 10 minuti al giorno.
Metterle in pratica con continuità e perseveranza serve a ritrovare una migliore salute fisica,
mentale e spirituale.

Secondo questo antico metodo di guarigione, al fine di mantenere ottimale la propria salute è
necessario raggiungere una completa armonia tra corpo, anima e mente. L’Ayurveda è il più antico
sistema di guarigione olistica che viene utilizzato, ancora oggi. In India, soprattutto, le persone
preferiscono il trattamento ayurvedico rispetto alla medicina convenzionale e l’ayurveda viene
studiata nelle scuole e nelle università.

Inoltre, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel suo congresso di Alma Ati nel 1977, ha
ufficialmente riconosciuto l’ayurveda e ne ha raccomandato la sua pratica e la divulgazione.

Tutto nell’universo è energia e tutto è interconnesso afferma l’ayurveda. I tre dosha (una sorta di
bioregolatori) che mantengono vivo e in funzione il corpo, sono ‘pitta’, ‘kapha’ e ‘vata’. Vata
regola la respirazione, kapha mantiene la forza e pitta controlla il metabolismo. Se sono allineate
tra loro, il nostro sistema è sano.

Quindi, una corretta alimentazione, massaggi, yoga e meditazione, insieme a semplici pratiche, qui
di seguito elencate, migliorano le nostre capacità di autoguarigione. Al Mattino (5-6 minuti)

– Pulizia della lingua (30 secondi). Dopo esserti lavato i denti, rimuovi ogni placca residua dalla
lingua, usando una spazzola, lo stesso spazzolino, o un pulitore della lingua. Fegato, cistifellea e
reni sono gli organi che aiutano il nostro corpo a liberarsi di sostanze nocive. A causa di svariati
processi metabolici, sedimenti e tossine vanno a raggrupparsi sulla lingua. Se non vengono rimossi
nel tempo iniziano a bloccare il flusso di energia (QI) nel corpo.

– Usa l’olio di sesamo (2 minuti). Dopo esserti lavato i denti e la lingua, sciacqua la bocca per
due minuti con un cucchiaio di olio di sesamo, espelli e risciacqua con acqua calda. L’Olio di
sesamo impedisce la creazione di carie e la formazione di gengiviti, è ricco di acido linoleico e
agisce contro funghi, batteri e virus.

– Auto-massaggio (3 minuti). Per il massaggio hai bisogno di un paio di guanti di seta grezza o di
una spazzola morbida. Massaggia ogni parte del tuo corpo per 10-20 volte, con movimenti circolari in
questo ordine: collo, schiena (fino a che riesci), spalle, mani e dita, parte superiore del torace
(con movimento orizzontale), stomaco (massaggiare da cima a fondo, e da sinistra a destra), cosce
(prima esterno e dall’alto verso il basso poi interno dal basso verso l’alto), ginocchia (movimento
circolare), piedi (movimento circolare).

Il massaggio migliora la circolazione e restituisce energia. Ogni segmento della pelle è associato
ad un organo interno e tutti loro lavorano molto meglio con l’aumento del flusso sanguigno favorito
dal massaggio. Durante il Giorno (2-3 minuti)

– Bevi acqua calda o una tisana (30 secondi). Fai bollire mezzo litro di acqua per 10-15 minuti,
versarlo in un thermos e bevine un bicchiere ogni mezz’ora per 3 volte. Grazie alle sue
caratteristiche energetiche speciali, l’acqua bollita stimola la digestione e aiuta a espellere le
tossine dal corpo.

– Pratica la respirazione rilassante (2 minuti). Fai un respiro profondo attraverso il naso,
mantieni l’aria per alcuni secondi poi espira attraverso la bocca. Concentrati SOLO sul respiro, se
la mente vaga riporta l’attenzione al respiro. La meditazione stimola il tuo cervello a produrre
endorfine (ormoni della felicità), che ti rendono felice. Tuttavia, questo esercizio richiederà un
po’ di pratica. Persevera! La sera (2 minuti)

– Stimola la digestione e migliora la qualità del sonno (2 minuti). Scalda un po’ di olio di sesamo.
Massaggia il tuo stomaco con poche gocce, utilizzando il palmo della mano continua a massaggiare lo
stomaco con delicati movimenti circolari in senso orario. Immergi poi un asciugamano in acqua calda
e tienilo sullo stomaco fino a quando diventa freddo. Questo delicato massaggio aiuta la digestione,
stimola la contrazione dell’intestino, risolvendo il problema dell’insonnia che si verifica a causa
di una cattiva digestione.

Questo antico metodo di autoguarigione nonostante sia così semplice è davvero molto potente. Perché
allora non iniziare già domani?

Fonte: la-voce-della-coscienza.blogspot.de

Condividi:

Lascia un Commento: