Affermazioni positive – potente strumento emotivo

pubblicato in: AltreViste 0
Affermazioni positive – potente strumento emotivo

Il pensiero positivo, se ben gestito, ci rende più resistenti ad alcuni disturbi emotivi. La
depressione ha molte cause. Tuttavia, i pensieri legati a una bassa autostima, al non essere degni o
non abbastanza bravi, hanno un ruolo importante nei processi depressivi. Le affermazioni positive ci
consente di cambiare il nostro modo di pensare e usarlo a nostro favore, anziché contro di noi.

Un’affermazione, di regola, è una dichiarazione fiduciosa di una verità percepita. La ripetizione di
questo tipo di verità, sotto forma di affermazioni positive, ha aiutato migliaia di persone ad
apportare cambiamenti significativi nelle loro vite. Tuttavia, gli effetti non sono gli stessi per
tutti. Quindi, perché una persona può beneficiare di un dialogo interiore ricco di affermazioni
positive, mentre un’altra non ottiene alcun risultato quando implementa questa stessa strategia?

Un’affermazione può essere efficace perché motiva, dà speranza e programma la nostra mente a
lavorare sulla base di una determinata idea. Non importa che dietro quest’idea non ci sia realtà,
basta che la persona le conferisca la naturalezza della realtà: la mente non conosce la differenza
tra ciò che è reale e ciò che è fantastico. Succede quando guardiamo un film e iniziamo a ridere o
piangere: la mente si immedesima con i personaggi sullo schermo e reagisce.

“Un’affermazione è davvero tutto ciò che dici o pensi. Di solito la maggior parte delle nostre
affermazioni e dei nostri pensieri è piuttosto negativo e non alimenta buone esperienze. Dobbiamo
rieducare il nostro modo di pensare e parlare in base a modelli positivi se vogliamo cambiare la
nostra vita.”
-Louise Hay-

5 passaggi per rendere le affermazioni positive più efficaci e potenti

Se una convinzione negativa è profondamente radicata nella nostra mente inconscia, è in grado di
annullare un’affermazione positiva. Molte in realtà, anche se non ne siamo consapevoli. Questo è il
motivo per cui certe affermazioni non sembrano funzionare per molte persone, perché i loro modelli
di pensiero negativo sono così forti da entrare in collisione con l’evento positivo che si verifica,
lo annullano a livello emotivo.

La buona notizia è che possiamo rafforzare le affermazioni positive e farle vincere sul pensiero
negativo. A tale scopo, lo psicoterapeuta Ronald Alexander propone i seguenti passi:

Fare una lista dei propri difetti. Includete tutte le critiche che vi hanno rivolto e che avete
assorbito. Non giudicate se sono vere o no. Abbiamo tutti dei difetti, ed è questo che ci rende
umani. Basta prendere nota di tutto quello che si può pensare e cercare un tema comune, “Non sono
degno” o qualsiasi altra cosa pensiate di voi stessi. Quando scrivete questa convinzione
ricorrente, notate se in qualche parte del vostro corpo vi state afferrando ad essa. Ad esempio,
sentite oppressione o paura al cuore o nello stomaco?
Scrivere una dichiarazione sull’aspetto positivo del proprio giudizio personale. Potete anche
ricorrere a sinonimi più potenti per rafforzare questa affermazione. Ad esempio, invece di dire:
“Sono degno”, potreste dire: “Sono notevole e apprezzato”. Dopo aver scritto la vostra affermazione,
chiedete a qualcuno di cui vi fidate di leggerla per vedere se ha qualche suggerimento da darvi per
renderla più forte.
Recitare l’affermazione positiva ad alta voce per circa cinque minuti, tre volte al giorno, al
mattino, a mezzogiorno e alla sera. Il momento ideale è quando vi preparate davanti allo specchio,
così potete guardarvi mentre ripetete l’affermazione positiva. Un’altra opzione che aiuta a
rafforzare la nuova convinzione è scriverla più volte su un quaderno. Osservate se il vostro stile
scrittura cambia con il tempo, potrebbe essere un indizio su come la vostra mente percepisce il
nuovo concetto.
Ancorare l’affermazione positiva al corpo mentre la si ripete. Ripetete questo “mantra” mettendo la
mano sull’area in cui avete avvertito fastidio nel primo passaggio. Respirate mentre pronunciate o
scrivete l’affermazione. Riorganizzando la vostra mente, darete veridicità all’affermazione.
Chiedere a qualcuno di fiducia di ripetere l’affermazione. Se non trovate nessuno con cui vi sentite
a vostro agio, usate il vostro riflesso nello specchio per agire nel ruolo di persona che rafforza
il messaggio sano.

Riconoscere le affermazioni negative con la meditazione

Le affermazioni possono essere un potente strumento per cambiare il proprio stato d’animo e il punto
di supporto su cui poggiare i cambiamenti da apportare. Tenete presente che funzionano meglio se
prima si riconosce la convinzione malsana che si oppone a esse (se esiste).

La meditazione con piena attenzione è un metodo molto efficace per scoprire schemi di pensieri
inconsci. Consente di categorizzarli, riconoscendo ciò che è sano e ciò che non vi aiuta. Con la
pratica della piena attenzione non cerchiamo un cambiamento diretto, puntiamo a trovare il potere e
la capacità di accettare prima di tutto chi siamo, e poi di cambiare e procedere verso ciò che è
possibile.

anonimo

Condividi:

Commenti e Repliche: